Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

‘Ndrangheta, cosche infiltrate in Umbria: decine di arresti

(Agenzia Vista) Umbria, 12 dicembre 2019‘Ndrangheta, cosche infiltrate in Umbria: decine di arrestiLa Polizia di Stato, sotto la direzione delle Procure Distrettuali di Catanzaro e Reggio Calabria, dirette dai Procuratori Nicola Gratteri e Giovanni Bombardieri, ha eseguito 27 provvedimenti restrittivi disposti dai G.I.P. dei Tribunali di Catanzaro e Reggio Calabria nei confronti di appartenenti alle cosche TRAPASSO e MANNOLO di San Leonardo di Cutro e COMMISSO di Siderno ed ha sequestrato beni per un valore di circa 10 milioni di euro, che hanno evidenziato significative proiezioni in Umbria.L'operazione della DDA di Catanzaro, denominata "Infectio", condotta dal Servizio Centrale Operativo e dalle Squadre Mobili di Perugia e Catanzaro, ha determinato l'emissione da parte del G.I.P. catanzarese di 23 misure cautelari (20 in carcere e 3 ai domiciliari) nei confronti altrettanti soggetti, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e occultamento di armi clandestine, minacce, violenza privata, associazione a delinquere finalizzata alla consumazione di una serie di reati di natura contabile o economico-finanziaria strumentali alla realizzazione sistematica di frodi in danno del sistema bancario./ Polizia di StatoFonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev