Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nordcorea, Usa a Kim: "Parliamo, sai dove trovarci"

Milano, 16 dic. (askanews) - L'inviato speciale della Casa Bianca per la questione nordcoreana, Stephen Biegun, ha fatto appello alla Nordcorea perché torni al tavolo negoziale in un momento in cui le trattative sembrano spiaggiate e pende un ultimatum nordcoreano. Biegun è a Seoul, dove ha incontrato anche il presidente sudcoreano Moon Jae-in, grande sponsor del processo di pace. La Corea del Nord ha indicato la fine dell'anno come deadline per procedere a un nuovo accordo, che dal suo punto di vista deve comprendere un forte alleviamento delle sanzioni. Se questa cosa non accadrà, ha ammonito Pyongyang, gli Usa devono attendersi un "regalo di Natale". Biegun, dal canto suo, ha deplorato le dichiarazioni "ostili, negative" della Corea del Nord, negando che per gli Usa vi sia "una deadline", c'è piuttosto un "obiettivo". E ha continuato: "E' ora di fare il nostro lavoro. Facciamolo. Noi siamo qui e sapete come raggiungerci".