A Firenze Aboca mette in mostra la botanica di Leonardo

L'esposizione a Santa Maria Novella fino al 15 dicembre

12.09.2019 - 18:30

0

Roma, 12 set. (askanews) - Capire da dove veniamo e dove andiamo. E' il grande respiro della mostra "La Botanica di Leonardo. Per una nuova scienza tra arte e natura", allestita nel complesso monumentale di Santa Maria Novella, a Firenze, dove Leonardo visse nel periodo in cui lavorava alla Battaglia di Anghiari.

Al culmine delle celebrazioni leonardiane, la mostra, curata da Stefano Mancuso, Valentino Mercati, e Fritjof Capra, nasce dalla fusione di intenti tra Comune di Firenze e Aboca ed esplora gli studi botanici del genio di Vinci, poco noti malgrado la sua enorme fama.

Il fisico e saggista Fritjof Capra: "Ci concentriamo sulla botanica e illustriamo anche la sua unica sintesi tra arte e scienza. E l'immagine che emerge è quella di un Leonardo da Vinci come pensatore sistemico ed ecologista, uno scienziato e un artista con un rispetto profondo per tutte le forme della vita, la cui eredità è molto rilevante per il nostro tempo".

Attraverso tavole originali, installazioni interattive e piante reali, il visitatore viene introdotto in un percorso che rispecchia il pensiero sistemico di Leonardo, in particolare nel rapporto con la natura. Innumerevoli le sue intuizioni sul funzionamento delle piante Stefano Mancuso, professore ordinario all'Università di Firenze:

"Come si dispongono le foglie su un ramo, come si accrescono le piante, come rispondono alla gravità e alla luce. Queste sono tutte quante delle primizie scientifiche, la prima volta che qualcuno si occupa di questi problemi e ne individua le cause reali".

Vero trait d'union dell'esposizione è stato il lavoro di Valentino Mercati, nella doppia veste di curatore e amministratore delegato di Aboca, azienda che da più di 40 anni si occupa del rapporto profondo tra uomo e natura.

"Aboca è un'azienda che lavora nel portare tutti spessori ancora oggi indispensabili della natura. E Leonardo è stato il nostro primo pensatore. E' stato il primo scienziato che ha accumunato le scienze umanistiche con le scienze tecnologiche. Cerchiamo con questa mostra di far proprio trasmettere questo pensiero, che è di Leonardo e anche il nostro".

La mostra rimarrà aperta fino al 15 dicembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Olimpiadi, il Panda "Bing" è la mascotte di Pechino 2022

Olimpiadi, il Panda "Bing" è la mascotte di Pechino 2022

Milano, 18 set. (askanews) - NUDE afp 20.45 ieri Pechino, 18 set. (askanews) - E' un panda, si chiama "Bing Dwen Dwen", che significa "Piccola colonna di ghiaccio", ed è la mascotte dei XXIV Giochi olimpici invernali che si terranno a Pechino nel 2022. Il comitato organizzativo cinese ha presentato ufficialmente quello che sarà il simbolo delle olimpiadi in estremo Oriente. Insieme a Bing è stato ...

 
Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal"

Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 18 settembre 2019 Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal" "Non sottovalutare conseguenze no deal". Così il capo negoziatore dell’Unione europea per la Brexit, Michel Barnier, intervenendo all’Eurocamera durante il dibattito sulla Brexit. Fonte: Ebs Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Champions, Ancelotti: gara equilibrata contro squadra più forte

Champions, Ancelotti: gara equilibrata contro squadra più forte

Napoli, 17 set. (askanews) - Il Napoli ha cominciato alla grande la sua Champions League battendo 2-0 il Liverpool al San Paolo nel primo match del girone. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato e quando sembrava che la squadra di Ancelotti non avesse più energie da spendere, è arrivato il vantaggio, all'82' di Mertens su rigore. Dopo dieci minuti, in pieno recupero leggerezza della difesa ...

 
Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Venezia, 18 set. (askanews) - Tre morti e un ferito: è il tragico bilancio dell'incidente nautico di ieri sera a Venezia, quando un'imbarcazione offshore proveniente da Montecarlo si è schiantata contro una delle dighe di protezione del Mose alla bocca di porto di Venezia Lido. Alla guida del motoscafo Fabio Buzzi, progettista e pilota di 76 anni impegnato a realizzare il record della ...

 
Torna la "Notte dei ricercatori"

SIENA

Torna la "Notte dei ricercatori"

Torna la Notte dei Ricercatori in Toscana. E’ tutto pronto per la manifestazione dedicata all’incontro con la scienza, che venerdì 27 settembre vedrà coinvolti in tutta la ...

17.09.2019

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Siena

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Gianna Nannini ha vinto il Premio Tenco 2019. Oltre che alla cantautrice senese il premio è stato assegnato anche a Pino Donaggio (artista) e Franco Fabbri (operatore ...

23.08.2019

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Montepulciano

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Il maltempo che si è scatenato a Montepulciano e dintorni nel pomeriggio di giovedì 22 agosto non ha impedito il regolare svolgimento della serata più attesa della settimana ...

23.08.2019