Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Salvatore Caiata: "Non riaprirò ristorante in piazza del Campo". E spara sul governo: "Vergogna"

Esplora:

“Siamo alla demonizzazione dell'impresa, una vergogna”. Tuona dai social Salvatore Caiata, parlamentare, ex Movimento 5 Stelle e adesso Fratelli d'Italia, Salvatore Caiata, presidente del Potenza calcio, eletto in Basilicata. Ha affidato il suo pensiero a un videomessaggio in cui critica fortemente le decisioni del governo guidato dal premier Giuseppe Conte in vista della ripresa delle attività economiche. “Il mio ristorante in piazza del Campo a Siena – sostiene – non riaprirà prima di marzo del prossimo anno, non è possibile farlo con i costi di prima e i ricavi che saranno dimezzati o tendenti allo zero. E le risposte del governo sono i controlli che partiranno dall'1 giugno: vergogna! Nessun aiuto economico, solo demonizzazione dell'impresa che va perseguita, massacrata e spremuta. Tante persone saranno disoccupate, non pagheremo tasse, non avrete più soldi per fare niente”.