Salvini rischia meno di Berlusconi

Salvini rischia meno di Berlusconi

14.02.2020 - 12:00

0

Sull’immigrazione i nemici di Salvini hanno forse deciso di consegnare l’Italia a Salvini? Una domanda forse maliziosa ma che viene spontaneo porsi dopo l’azzardato voto con cui i senatori della maggioranza di governo hanno dato il loro placet al suo processo per la gestione degli immigrati della Gregoretti. Non solo perché, come nella più classica eterogenesi dei fini, questa decisione anziché azzoppare rischia di trasformarsi in un potente, graditissimo assist per il Capo dell’opposizione. Che uscito malconcio dal voto delle ultime regionali si ritrova, non certo per suo merito e per di più su un terreno a lui graditissimo, al centro del dibattito politico nazionale. Ma soprattutto in ragione del fatto che gli alleati di governo, forse dimentichi del passato, non si sono forse resi conto di quanto pericoloso sia, visti anche gli attuali complicati equilibri parlamentari, tornare ad alzare i toni e stuzzicare l’umore della pubblica opinione sul delicato tema dell’immigrazione.

Senza contare, inoltre, che agli occhi di molti la vicenda presenta un lato se non sospetto quantomeno curioso. Infatti le forze politiche che oggi dicono sì al processo sono le stesse che ieri, per evitare che il caso fosse usato da Salvini per fare propaganda all’opa politica lanciata per il governo dell’Emilia-Romagna, avevano invece fortemente voluto che si rinviasse ogni decisione a dopo le elezioni regionali.

I problemi, però, non finiscono qui. Intanto perché visti i tempi della giustizia e l’oggettiva scivolosità giuridica dei capi di accusa è poco ma sicuro che il contenzioso andrà avanti, con tutte le immaginabili conseguenze, per lunghi mesi. Ma soprattutto perché c’è da dubitare, come invece pensano e sperano i suoi accusatori, che una eventuale condanna del leader leghista sia accolta dalla pubblica opinione con lo stesso silenzio-assenso a suo tempo da essa riservato a quella inflitta a Berlusconi per i suoi stravizi notturni. Che sanzionato come incandidabile nel 2017 non poté partecipare alle elezioni dell’anno successivo finendo relegato, per lunghi anni, nel retrobottega della politica nazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Valentino Rossi, festa di compleanno: torta e dedica romantica della fidanzata Francesca Sofia Novello Video
I 41 anni del Dottore

Valentino Rossi, festa di compleanno: torta e dedica romantica della fidanzata Francesca Sofia Novello Video

Valentino Rossi compie 41 anni e il 16 febbraio è un giorno dove il Dottore e i suoi affetti festeggiano. A cominciare dalla fidanzata, Francesca Sofia Novello che attraverso i social ha fatto una dedicata appassionata a "Vale". Per approfondire leggi anche: Valentino Rossi, gli auguri dalla spiaggia con la bella fidanzata Francesca Sofia Novello Il post su Instagram è eloquente: “a guardarti ...

 
Salvini lancia le iniziative per Roma, il racconto in 150 secondi

Salvini lancia le iniziative per Roma, il racconto in 150 secondi

(Agenzia Vista) Roma, 16 febbraio 2020 Salvini lancia le iniziative per Roma, il racconto in 150 secondi Le parole del leader della Lega Matteo Salvini nel corso del suo intervento all'iniziativa Roma Torna Capitale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Salvini: "Monnezza a Roma e' istigazione a delinquere"

Salvini: "Monnezza a Roma e' istigazione a delinquere"

(Agenzia Vista) Roma, 16 febbraio 2020 Salvini monnezza a Roma e' istigazione a delinquere Le parole del leader della Lega Matteo Salvini nel corso del suo intervento all'iniziativa Roma Torna Capitale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Maria Luisa Jacobelli, ecco la conduttrice sexy che insidia il trono di Diletta Leotta

duello tv

Maria Luisa Jacobelli, ecco la conduttrice sexy che insidia il trono di Diletta Leotta

Sul web c'è già chi la considera la più seria candidata a intaccare il "regno" di Diletta Leotta per ciò che riguarda la classifica delle giornaliste sportive conduttrici di ...

16.02.2020

Live-Non è la D'Urso, bugia di Morgan sulla fattura dell'hotel di Sanremo? Ha pagato lui o il manager di Bugo?

Televisione

Live-Non è la D'Urso, bugia di Morgan sulla fattura dell'hotel di Sanremo? Ha pagato lui o il manager di Bugo?

Morgan ospite di Live - Non è la D'Urso su Canale 5. Nella sua ricostruzione del litigio con Bugo la sera del Festival di Sanremo c'è una falla o una possibile bugia: lui ha ...

16.02.2020

Live - Non è la D'Urso, la proposta choc di Morgan a Bugo: "Fai solo questo e torniamo a cantare insieme"

Televisione

Live - Non è la D'Urso, la proposta choc di Morgan a Bugo: "Fai solo questo e torniamo a cantare insieme"

Colpo di scena a Live - Non è la D'Urso: Morgan si appella in diretta a Bugo: "Chiedi scusa a Sergio Endrigo per la canzone che hai rovinato e io chiedo scusa a te e torniamo ...

16.02.2020