Dover come Lampedusa

Dover come Lampedusa

06.09.2019 - 12:00

0

Anche se da noi pochi ne parlano, il Canale della Manica (poco più di 30 chilometri separano le coste francesi da quelle del Regno Unito) è diventato negli ultimi anni una delle nuove rotte migratorie più battute d’Europa. Un fenomeno i cui numeri, pur se lontanamente paragonabili a quelli del Mediterraneo, sta allarmando le cancellerie di Parigi e Londra. Infatti Secondo le autorità francesi dall’inizio del 2019 circa 1.470 persone, più di 250 nel solo mese di agosto, sono state soccorse mentre provavano a raggiungere con imbarcazioni di fortuna le bianche scogliere di Dover. L’anno scorso furono solo 586. Secondo la prefettura di Pas-de-Calais, in 4 anni 98 barche, con 1.029 immigranti a bordo, sono riuscite a raggiungere la costa inglese.

Ma il dato è approssimativo, così come è impossibile da calcolare il numero delle vittime. Che pure ci sarebbero già state e i cui corpi potrebbero non essere recuperati prima di alcuni anni. Di certo la vittima n.1 del Canale della Manica è un immigrato iracheno, partito da Calais, il cui cadavere è stato ritrovato la settimana scorsa al largo di Zeebrugge in Belgio. Al di là del singolo fatto di cronaca resta la domanda: perché le traversate della Manica sono triplicate nell’ultimo anno? Secondo le Ong locali l’aumento dei tentativi di attraversamento è legato alle pressioni della polizia francese con i continui smantellamenti dei campi di Calais, dei maggiori controlli su auto e tir all’imbocco dell’Eurotunnel o all’imbarco dei traghetti , e non ultimo l’avvicinarsi della Brexit. Un insieme di cause, denuncia l’associazione Medecins du Monde, che porta all’aumento di comportamenti a rischio. Tanto da spingere il ministro dell’Interno francese Christophe Castaner e la sua omologa britannica Priti Patel ad annunciare un rafforzamento del piano contro gli sbarchi dei clandestini adottato lo scorso gennaio.

Ma nonostante la polizia francese abbia preso a ispezionare ogni notte le spiagge intorno al porto di Calais, i tentativi di traversata non si arrestano. E gli scafisti continuano a fare affari d’oro grazie alla disperazione dei tanti che vedono nel Regno Unito un approdo sicuro. In maggioranza iracheni e afghani sognano di arrivare in un Paese dove hanno, nella stragrande maggioranza casi, una rete familiare su cui contare. E grazie alla conoscenza dell’inglese sono convinti di trovare facilmente lavoro e avere perciò una vita più facile. Anche se poi la realtà sull’altra sponda della Manica è ben diversa e gli stessi migranti sanno che lì vige un sistema molto ostile nei loro confronti. Nell’ultimo anno, poi, è stato registrato l’anomalo aumento di immigrati iraniani. Secondo la National Crime Agency ciò è dovuto alla crisi economica che ha colpito l’Iran dopo il rinnovo delle sanzioni da parte degli Stati Uniti. A questo va aggiunto che nell’agosto 2017 la Serbia ha abolito i visti per i cittadini iraniani. Poi ripristinati in fretta e furia a ottobre sotto le pressioni dell’Unione europea. Ma in quei tre mesi di frontiere serbe aperte 15.000 iraniani hanno approfittato del nuovo sistema per giungere in Europa. E iniziare il viaggio Belgrado-Londra, con incluso attraversamento della Manica con ogni mezzo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Olimpiadi, il Panda "Bing" è la mascotte di Pechino 2022

Olimpiadi, il Panda "Bing" è la mascotte di Pechino 2022

Milano, 18 set. (askanews) - NUDE afp 20.45 ieri Pechino, 18 set. (askanews) - E' un panda, si chiama "Bing Dwen Dwen", che significa "Piccola colonna di ghiaccio", ed è la mascotte dei XXIV Giochi olimpici invernali che si terranno a Pechino nel 2022. Il comitato organizzativo cinese ha presentato ufficialmente quello che sarà il simbolo delle olimpiadi in estremo Oriente. Insieme a Bing è stato ...

 
Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal"

Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 18 settembre 2019 Brexit, Barnier: "Non sottovalutare conseguenze no deal" "Non sottovalutare conseguenze no deal". Così il capo negoziatore dell’Unione europea per la Brexit, Michel Barnier, intervenendo all’Eurocamera durante il dibattito sulla Brexit. Fonte: Ebs Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Champions, Ancelotti: gara equilibrata contro squadra più forte

Champions, Ancelotti: gara equilibrata contro squadra più forte

Napoli, 17 set. (askanews) - Il Napoli ha cominciato alla grande la sua Champions League battendo 2-0 il Liverpool al San Paolo nel primo match del girone. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato e quando sembrava che la squadra di Ancelotti non avesse più energie da spendere, è arrivato il vantaggio, all'82' di Mertens su rigore. Dopo dieci minuti, in pieno recupero leggerezza della difesa ...

 
Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Offshore contro diga a Venezia, tre morti fra cui Fabio Buzzi

Venezia, 18 set. (askanews) - Tre morti e un ferito: è il tragico bilancio dell'incidente nautico di ieri sera a Venezia, quando un'imbarcazione offshore proveniente da Montecarlo si è schiantata contro una delle dighe di protezione del Mose alla bocca di porto di Venezia Lido. Alla guida del motoscafo Fabio Buzzi, progettista e pilota di 76 anni impegnato a realizzare il record della ...

 
Torna la "Notte dei ricercatori"

SIENA

Torna la "Notte dei ricercatori"

Torna la Notte dei Ricercatori in Toscana. E’ tutto pronto per la manifestazione dedicata all’incontro con la scienza, che venerdì 27 settembre vedrà coinvolti in tutta la ...

17.09.2019

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Siena

A Gianna Nannini il Premio Tenco 2019

Gianna Nannini ha vinto il Premio Tenco 2019. Oltre che alla cantautrice senese il premio è stato assegnato anche a Pino Donaggio (artista) e Franco Fabbri (operatore ...

23.08.2019

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Montepulciano

Gran pienone di turisti per il Corteo dei Ceri di Montepulciano

Il maltempo che si è scatenato a Montepulciano e dintorni nel pomeriggio di giovedì 22 agosto non ha impedito il regolare svolgimento della serata più attesa della settimana ...

23.08.2019