Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sindaco non obbligò i lavori di messa in sicurezza, finisce davanti al giudice

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Il sindaco di Chianciano Terme imputato per omissione di atti di ufficio. Dopo la frana di sabato, l'annosa questione di via del Condotto,  torna oggi in tribunale dove sfileranno i testimoni del pubblico ministero. Al primo cittadino viene  contestato il fatto di non aver obbligato i proprietari del terreno franato in via del Condotto ad eseguire gli interventi di messa in sicurezza dell'area.