Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio dei somari, Porta Gavina fa festa

Riccardo Pagliantini
  • a
  • a
  • a

Palio dei Somari a Porta Gavina. Al termine di una sfida ricca di emozioni è stato Drago (Andrea Peruzzi) a regalare la vittoria alla contrada rossonera. Drago con questo trionfo ha festeggiato nel migliore dei modi il ventesimo anniversario del suo primo palio (vinto subito, all'esordio, nel 1998, con la propria contrada, Cavone, ripetendosi nei due anni successivi) raggiungendo quota sei nell'albo d'oro della manifestazione. Peruzzi raggiunge così in vetta alla classifica dei fantini il leggendario Maurizio Mantini, detto Riccio. Proprio Mantini, poi prematuramente scomparso, in occasione del palio straordinario indetto nel 2016 per festeggiare i 50 anni della festa, indicò in Andrea Peruzzi il suo ideale successore. Dopo due partenze false, decretate dal nuovo mossiere Renato Bircolotti a causa dei somari che pressavano il canape, la partenza ha visto scattare subito al comando Porta Gavina incalzata da Le Fonti e Porta a Sole. Mentre Porta a Pago rimaneva inesorabilmente in fondo al gruppo e Cavone, accreditata del miglior somaro del lotto e penalizzata alla mossa, tentava la rimonta, Porta Gavina, Le Fonti e Porta a Sole davano vita ad un confronto a distanza ravvicinatissima. Le Fonti ha anche dato l'impressione di poter insidiare la prima posizione di Porta Gavina ma Drago ha messo in gioco tutta la sua riconosciuta maestria, riuscendo ad ottenere il meglio dal somaro Milly ed a chiudere costantemente ogni varco utile per gli inseguitori.