Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Trovata morta nuda a 19 anni: caccia a due uomini

default_image

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

E' caccia a due uomini magrebini nel caso della giovane trovata morta, nuda, in una casa di Cesa nel comune di Marciano della Chiana. La ragazza si chiamava Sara Smahi, 19 anni, nata a Sansepolcro da genitori di origini marocchine (guarda le foto di Sara). Guarda video ingresso casa Guarda il video Avrebbe trascorso le ultime sue ore di vita con due trentenni tunisini, conosciuti dalle forze dell'ordine per giri di spaccio ad Arezzo nelle zone del Pionta e di Campo di Marte. Le cause esatte della morte di Sara saranno accertare dall'autopsia disposta dal pm Angela Masiello, che ha aperto un fascicolo per omicidio preterintenzionale e spaccio  di sostanze stupefacenti. Si sospetta l'overdose o l'esito di un cockatail letale di farmaci e stupefacente durante un festino. Indagano i carabinieri della compagnia di Cortona guidati dal capitano Monica Dallari. Nella casa trovati medicinali antidepressivi, cartine per spinelli e siringhe, ma non c'era droga. I due magrebini sono irreperibili: uno sarebbe stato il fidanzato della diciannovenne e l'altro un suo amico. La ragazza era seguita da una comunità per superare la tossicodipendenza. SERVIZI CON TUTTI I PARTICOLARI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA  DEL 12 MARZO 2012