Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Al via il piano delle opere pubbliche da due milioni

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

Il Comune della Città di Chiusi è pronto a far partire una stagione di opere pubbliche senza precedenti. per un totale di oltre due milioni di euro. el dettaglio i lavori, che dovrebbero partire a novembre, riguarderanno l'urbanizzazione finale per il completamento del palasport di Pania (importo 330 mila euro); opere di riqualificazione urbana di via Piave, via Montegrappa e Piazzetta Garibaldi (importo progetto 430 mila euro); lavori di Riqualificazione al Parco dei Forti a Chiusi Città (importo 500 mila euro); lavori di rifacimento della pavimentazione stradale, dei sotto servizi e della segnaletica stradale a Pozzarelli (importo 280 mila euro) e lavori per la ristrutturazione e consolidamento strutturale de Lavatoi a Chiusi Città (importo progetto 495 mila euro). “Siamo felici ed orgogliosi – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – di poter annunciare una serie di opere pubbliche che cambieranno il volto della nostra città. In campagna elettorale avevamo promesso di trasformare la Città di Chiusi e di renderla più semplice, più bella e più coraggiosa attraverso nuove opportunità e prospettive”. “I lavori che a breve partiranno – sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Andrea Micheletti – sono veramente importanti per la nostra città e da tempo attesi dai nostri cittadini”. Oltre a tutto questo è stato anche approvato un progetto di riqualificazione di tutta l'illuminazione pubblica, che prevede l'installazione delle luci a led su tutta la rete illuminante del territorio chiusino. La stagione delle opere pubbliche riguarderà in modo importante anche il territorio delle frazioni; la giunta chiusina ha, infatti, già approvato un progetto per la messa in sicurezza stradale degli abitati di Querce al Pino, Macciano, Pignattaia e Tegoleto.