Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Toscana, truffa alle assicurazioni: 89 persone indagate. Sequestri per due milioni. Coinvolti medici e avvocati

  • a
  • a
  • a

Una associazione a delinquere finalizzata, tra gli altri reati, alla corruzione, al fraudolento danneggiamento dei beni assicurati e alla mutilazione fraudolenta della propria persona. I carabinieri della compagnia di Livorno stanno dando esecuzione ad una ordinanza per l'applicazione di misure cautelari nei confronti di diece persone. L'operazione Triade Sicura, ha consentito di scoprire una rete di 18 professionisti, tra cui medici, avvocati e un esperto informatico, che falsificava documentazione sanitaria di incidenti stradali per ottenere risarcimenti illecitamente sovrastimati dalle compagnie assicurative. Sono almeno 35 i sinistri stradali per i quali l'associazione avrebbe chiesto ed ottenuto da importanti gruppi assicurativi risarcimenti, per un valore complessivo di circa 650mila euro. Sono 71 le persone indagate per aver consentito l'alterazione dei loro referti medici, complessivamente 89 i coinvolti. A carico del principale indagato sono stati sequestrati quattro immobili nonché opere d'arte di diversi autori italiani contemporanei, per un valore complessivo di due milioni di euro