Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Appalto per il trasporto pubblico, Salvini: "Rossi indagato? I cittadini meritano di meglio" Scaramelli: "Io sto col presidente"

  • a
  • a
  • a

La Regione Toscana è in piena bufera per l'inchiesta sull'appalto per il trasporto pubblico, che vede indagato anche il presidente Enrico Rossi. Una notizia di grande impatto anche a livello nazionale, come conferma l'intervento di Matteo Salvini, leader della Lega. "Vergogna in Regione Toscana - dice. - Il maxi appalto da 4 miliardi assegnato ai francesi, e già questo grida vendetta, finisce sotto inchiesta. Indagato anche il governatore di sinistra. I cittadini toscani meritano di meglio”. 

 


Tra le voci che invece si schierano dalla parte di Rossi c'è quella di Stefano Scaramelli, capogruppo di Italia Viva che, in apertura dei lavori del Consiglio regionale, ha sottolineato: "Massima solidarietà al presidente per questo attacco mediatico che sta ricevendo in merito all’avviso di garanzia per la vicenda della gara del trasporto pubblico locale. Lo faccio a nome mio e a nome del mio gruppo. Mi auguro che le indagini possano svolgersi velocemente e portare all’estraneità del nostro governatore".