Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Robur a reti bianche in casa della capolista Entella

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Virtus Entella-Robur Siena 0-0 VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; Belli, Chiosa, Pellizzer, Crialese; Eramo (17' st Icardi), Paolucci, Nizzetto; Iocolano (10' st Ardizzone); Mota Carvalho (17' st Caturano), Mancosu. A disposizione: Massolo, Cleur, Urso, Petrovic, Baroni, Vianni, Di Cosmo, Migliorelli, De Santis. Allenatore: Boscaglia ROBUR SIENA (3-5-2): Contini; Romagnoli, D'Ambrosio, Rossi; Bulevardi (33' st Sbrissa), Gerli (44' st Guberti), Arrigoni, Vassallo, Zanon; Aramu (22' st Fabbro), Gliozzi (33' st Cesarini). A disposizione: Melgrati, Gorini, Varga, Di Livio, Esposito, Imperiale, Pedrelli. Allenatore: Mignani ARBITRO: Vigile di Cosenza (Assistenti: Di Benedetto di Barletta e De Palma di Foggia) La Robur conquista un buon punto a Chiavari, sul campo della capolista Entella, che ha creato le occasioni più nitide, ma si è scontrata con un Contini in serata magica, che ha chiuso tutti i varchi e si è preso anche qualche rischio per presidiare la sua porta. La sfida, con il passare dei minuti, è diventata nervosa, tanto è vero che alla fine sono stati quattro gli ammoniti: Aramu, Ardizzone, Rossi e Cesarini. Brividi al 39' della ripresa, quando è stato annullato un gol ai padroni di casa perché Caturano ha depositato il pallone quando l'arbitro aveva fermato il gioco per una trattenuta su Rossi. Così il punteggio non si è mosso dal pareggio a reti bianche e, dopo il fischio finale, un po' di agitazione causata dal mister dell'Entella, Boscagli.