Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Siena, Emma Villas sbanca Piacenza e si rilancia per la salvezza

  • a
  • a
  • a

Una domenica da segnare negli annali, questo 15 gennaio 2023, per la Emma Villas che, contro tutti i pronostici, va in casa di Piacenza, formazione in gran forma e con il morale altissimo per gli ultimi risultati ottenuti in Italia e in Europa, e conquista l'intera posta con un 1-3 che lascia il segno (parziali: 22-25, 25-17, 24-26, 31-33). Non solo: nella tana della quinta forza della Superlega, Siena vince il primo set, si fa recuperare nel secondo, poi fa suo il terzo e, mettendosi i panni del David di turno, abbatte il Golia emiliano senza perdersi d'animo in un quarto set infinito, una guerra di nervi che si chiude 31-33, legittimando 3 punti quanto mai pesanti in chiave salvezza.

 

 

Mvp della serata è Giulio Pinali, che chiude con 25 punti e con tanti pregevoli attacchi nei frangenti più caldi della sfida. Molto bene le due bande, con Van Garderen che mette giù 22 palloni (68% in attacco) e Petric 19. Finalmente, ognuno degli uomini di coach Omar Pelillo svolge bene il proprio compito, con i centrali che toccano tanti palloni a muro (Ricci chiude con 3 belle murate), con Finoli che dirige bene la squadra e Bonami che si fa apprezzare per tante buone ricezioni e difese. I biancoblù, vittime sacrificali della vigilia, conquistano un successo di qualità e di carattere.  

 

 

La Emma Villas è ancora ultima in classifica, ma a una sola lunghezza di ritardo da Padova, che si arrende 3-0 nel palazzo di Perugia. L'altra concorrente per evitare di finire in A2, Taranto, batte invece 3-0 Verona e dunque incrementa la propria situazione con 3 punti d'oro. Ciò che conta, però, è che Siena, con le 2 ore e 13 minuti di grande volley vissute a Piacenza, ha lanciato un segnale forte di vitalità e di non rassegnazione. Forse l'ultima sfuriata del presidente Giammarco Bisogno, deluso per l'atteggiamento remissivo mostrato contro Milano, ha sortito gli effetti sperati.