Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Emma Villas Siena, altra notturna nel campionato di Superlega: domenica 4 dicembre alle 20,30 trasferta a Verona

  • a
  • a
  • a

La Emma Villas Aubay Siena riprenderà martedì 29 novembre i propri allenamenti in vista della prossima partita di campionato. Si è giunti alla decima giornata del campionato di Superlega (ma i senesi devono recuperare due incontri, a Padova e a Civitanova Marche) e domenica 4 dicembre, ancora alle ore 20,30, la squadra di coach Paolo Montagnani sarà impegnata a Verona.

 

 

Si tratterà della prima delle sei gare che la formazione senese sosterrà in un vero e proprio tour de force che verrà effettuato nel mese di dicembre. Giovedì 8 è in programma un’altra trasferta per la Emma Villas Aubay che alle ore 17, in diretta su RaiSport, giocherà a Padova. I toscani torneranno al PalaEstra domenica 11 dicembre quando alle ore 15,30 affronteranno Monza. L’intenso dicembre proseguirà domenica 18 dicembre con un’altra gara casalinga: alle ore 20,30 al PalaEstra prenderà il via il match contro Trento. Trento e poi Civitanova Marche e Perugia: in pochi giorni i senesi sfideranno tre delle compagini più forti d’Italia. Mercoledì 21 dicembre, infatti, Siena andrà a Civitanova Marche per il recupero del match all’Eurosuole Forum contro i campioni d’Italia della Lube: via alla sfida alle ore 20,30. L’intenso mese di dicembre si chiuderà a Santo Stefano: il 26 dicembre Siena sarà al PalaBarton per giocare (dalle ore 18) contro la Sir Safety Susa Perugia.

 

 

I senesi sono chiamati subito a conquistare punti utili per la lotta salvezza. Ieri al PalaEstra è stata Taranto a fare festa dopo la vittoria per tre set a uno. Così ha parlato della gara il libero della Emma Villas Aubay Siena, Federico Bonami: “Proviamo rammarico e delusione per non essere riusciti a conquistare punti in uno scontro salvezza – è il suo commento. – Siamo stati anche in parte aggressivi, ma non abbastanza cinici come questi scontri richiedono. Nel secondo set abbiamo mostrato un buon gioco, tuttavia nel corso del match alcune cose non sono andate nella maniera migliore. Ci servirà lavoro in settimana per crescere, Taranto ha fatto una gara anche numericamente superiore rispetto a noi”.