Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emmausso all'ultimo respiro: Pro Piacenza battuto, Robur in volo

Esplora:

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

SIENA (4-3-1-2): Pane 6,5; Brumat 5,5, Sbraga 6, D'Ambrosio 5,5, Iapichino 6; Bulevardi 6, Gerli 6, Vassallo 5,5 (dal 30' s.t. Damian 5,5); Guberti 5,5 (dal 30' s.t. Cristiani 5,5); Marotta 5,5, Campagnacci 6 (dal 16' s.t. Emmausso 7). A disposizione: Crisanto, Panariello, Terigi, Rondanini, Mahrous, Cruciani, Guerri, Neglia, Lescano. All. Mignani 6. PRO PIACENZA (4-4-2): Gori 6,5; Calandra 6, Beduschi 6, Belotti 6, Messina 6; Bazzoffia 6 (dal 36' s.t. Starita), La Vigna 6,6, Aspas 6, Barba 6; Alessandro 6, Mastroianni 6 (dal 36' s.t. Musetti). A disposizione: Botti, Bertozzi, Belfasti, Cavagna, Cesari , Monni, Battistini. All. Pea 6,5. ARBITRO: D'Ascanio di Ancona 6. RETE: 48' st Emmausso. NOTE: spettatori paganti 942, abbonati 1.859, per un incasso di 20.343 euro. Ammonito D'Ambrosio. Angoli 6-5. All'ultimo respiro Emmausso trova la conclusione vincente che supera Gori e abbatte la Pro Piacenza. Così il Siena, che sembrava ormai destinato a uno scialbo 0-0, riesce a conquistare un successo fondamentale nella sua corsa di vertice. Era stata una partita difficile per i bianconeri, rimasti intrappolati nelle maglie difensive della squadra di Fulvio Pea, ma all'ultimo tuffo è arrivato il gol che vale la fuga per la Robur.