Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio-Siena 1-2, Milesi regala tre punti d'oro alla Robur: esordio ok di Maddaloni

  • a
  • a
  • a

Buona la prima di Maddaloni sulla panchina del Siena. Il tecnico, subentrato ad Alberto Gilardino, ha rimodellato la Robur portandola al blitz in Umbria contro il Gubbio. Allo stadio Barbetti finisce 1-2 con gioia proprio nei minuti finali. Una bella partita che ha visto un Gubbio mai domo dopo un primo tempo con qualche passaggio a vuoto di troppo. Bianconeri invece abili a stare sempre sul pezzo e nel concretizzare più dei padroni di casa.

 

 

Maddaloni, che in settimana ha giocato a nascondino, cambia sette undicesimi rispetto all’ultima partita contro il Pescara e dispone il Siena con un 4-2-3-1 molto elastico. Davanti alla difesa Bianchi e Acquadro, poi tre pezzi da novanta come Caccavallo, Guberti e Disanto alle spalle dell’islandese Óttar Magnús Karlsson. Il primo sussulto della partita è del Gubbio: tiro-cross di Oukhadda e palla che colpisce la traversa con Lanni battuto (9'). Ci prova anche Arena con un diagonale (12'), poi passa in vantaggio il Siena: siluro dai 25 metri di Acquadra, la palla sbatte nella parte bassa della traversa e finisce in rete superando un incolpevole Ghidotti.

 

 

Torrente ridisegna il suo Gubbio e ha ragione. Al 65' l'episodio del pareggio: combinazione tra Arena e D'Amico, su quest'ultimo frana Bianchi per un rigore che trova in Cittadino un tiratore perfetto. Palla a sinistra e portiere a destra: 1-1.  Il Gubbio cresce, il Siena sembra aver perso brillantezza ma al 90' pesca il jolly: calcio d'angolo, Milesi svetta su tutti e firma una vittoria preziosissima (1-2).