Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena-Badesse, il diverso valore del punto conquistato

  • a
  • a
  • a

Dopo i sorpassi e i controsorpassi che hanno caratterizzato il pareggio per 2-2 tra Siena e Badesse allo stadio Artemio Franchi, clima diverso tra i due allenatori.

 

 

Il mister bianconero Alberto Gilardino commenta: "Avremmo potuto conquistare la terza vittoria consecutiva, ma sono comunque contento per questo punto prezioso che dà continuità al lavoro che stiamo facendo. Era la terza partita in una settimana, se a questo si aggiunge un mese difficile a causa del Covid, direi che era preventivabile che potessimo avere un calo fisico. I ragazzi hanno comunque risposto bene sul campo, ecco perché, per me, questo è un punto guadagnato. L'unica cosa che non mi è piaciuta è il nostro approccio iniziale. Siamo stati troppo passivi, arrivavamo sempre in ritardo sulle seconde palle. Poi siamo cresciuti. E’ stato un match tosto e credo che alla fine il pareggio possa essere considerato giusto”.

 

 

Sull'altro fronte, Athos Rigucci, tecnico del Lornano Badesse, tuona: "Il pareggio ci sta stretto perché a Siena abbiamo fatto una grande partita. Per noi quello conquistato è un punto importante, abbiamo avuto carattere, con una prestazione di livello. Non è semplice giocare in un campo del genere, sembra grande il doppio rispetto a quelli dove siamo abituati ad andare. Dopo il vantaggio, abbiamo incassato due reti in appena due minuti per ingenuità che avrebbero potuto tagliarci le gambe, invece ci siamo ripresi. Abbiamo ritrovato le giuste distanze in campo, ricominciato a giocare e poi abbiamo disputato un ottimo secondo tempo creando altre occasioni per segnare. Volevamo vincere e si è visto”.