Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tamberi con Siena nel destino: salta 2.30 e il primo pensiero va a Zanardi

  • a
  • a
  • a

Gianmarco Tamberi ha Siena nel destino. Il primatista italiano nel salto in alto raggiunge 2 metri e 30 ad Ancona e aggiunge cinque centimetri alla prova di Formia trovando la misura al secondo tentativo. La prestazione eguaglia la miglior prestazione al mondo della stagione all’aperto appena cominciata, ma resta scolpito indelebile il 2.31 indoor al primo colpo firmato a fine febbraio in viale Sclavo, in un Palagiannelli in delirio per lui. "Gimbo", del resto, nell'estate del 2017 aveva già trascorso una settimana nella città del Palio, allenandosi a basket con la Mens Sana. Fu uno dei tanti colpi di marketing inventati da Guido Bagatta in una parabola discendente che, poco più di un anno dopo, portò alla scomparsa della gloriosa società tra l'infamia, ma l'azzurro non se la cavò male alla corte di coach Griccioli, concludendo la parentesi con un'amichevole a Pistoia.

 

 

Tornando alla performance marchigiana,. uno dei primi pensieri del campione è andato ad Alex Zanardi, al quale è legato da amicizia e che da venerdì 19 giugno sta lottando per la sua vita al policlinico delle Scotte. Con questa dedica, dunque, il cuore di Tamberi è nuovamente volato in direzione di Siena.