Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Robur paga gli erroriLa Pro Vercelli è corsara

Marco Decandia
  • a
  • a
  • a

Appena cominciata, la serie di vittorie casalinghe della Robur si interrompe subito. Anzi, con la sconfitta (1-2) per mano della Pro Vercelli, si spezza anche la serie positiva, che vedeva i bianconeri andare a punti da alcune giornate. Come al solito, gli uomini di Dal Canto giocano molto bene per larghi tratti, specialmente nel primo tempo, ma pagano a carissimo prezzo un paio di errori, e recuperare contro un'avversaria che sa come chiudersi diventa difficile. La Robur parte bene, mette pressione agli avversari e al 10' passa: Cesarini fa una magia, con la difesa avversa che si disimpegna con difficoltà, sulla sfera si avventa Baroni che gonfia la rete. E' un bel Siena, ma a sorpresa gli ospiti pareggiano: con Baroni a terra per un infortunio, Azzi non perdona. Guidone prova a riportare avanti i suoi, ma il colpo di testa finisce alto. Non altrettanto succede al 29' sull'altro fronte, con Comi che, con una perfetta incornata, trova l'angolo e il vantaggio della Pro. Si fanno vedere ancora Guidone e Buschiazzo, sul quale il portiere Saro fa un miracolo. Nella ripresa fa il suo debutto l'ultimo arrivato Lombardo. il Siena ricomincia a spingere, ma gli spazi sono pochi perché la squadra di Gilardino si chiude sempre di più. Poco oltre la mezz'ora ci si mette anche la sfortuna: su azione d'angolo, Ortolini colpisce il palo a due metri dalla linea di porta. Al 40', quattro minuti di sospensione per l'infortunio di un guardalinee, poi la Robur ci prova in tutti i modi, ma rischia di incassare il terzo gol su rigore: Confente è bravo nella circostanza.