Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donatella Finocchiaro, dai genitori che la volevano avvocato alla figlia con l'ex compagno

  • a
  • a
  • a

Si è messa in mostra in numerose interpretazioni, teatrali, cinematografiche e nel piccolo schermo, Donatella Finocchiaro, esibendo un talento davvero invidiabile che un anno fa le è valso anche il Red Carpet al Festival di Venezia con "Le sorelle Macaluso" di Emma Dante. E pensare che Donatella - disclaimer: nessuna parentela con Angela, visto che in molti se lo chiedono - a un certo punto della vita si è trovata ad un bivio e se avesse scelto l'altra strada non l'avremmo mai apprezzata come artista. Infatti l'attrice catanese, classe 1970, anche se aveva sin da piccola manifestato un inclinazione per la recitazione, si era iscritta a Giurisprudenza e i suoi genitori volevano che lei facesse l'avvocato nella vita

 

Ma è interessante vedere come il destino di ognuno di noi, infine, trovi sempre la propria via per spuntare alla luce del sole: proprio durante gli anni della frequentazione universitaria, Donatella intensifica anche il lavoro teatrale e, infine, si divide addirittura fra la pratica in tribunale e i provini, una volta conseguita la laurea in Diritto. E' però il talento artistico e creativo a prevalere su codici e cavilli. 

 

Addirittura la sua passione per il teatro, prima del conseguimento della laurea, l'aveva già portata a Roma, per frequentare altri corsi fino al debutto nel 1996 al Teatro dell'Orologio: una parentesi di 6 mesi, prima del ritorno a Catania per finire gli esami e laurearsi nell'ottobre dello stesso anno. A livello di vita privata, sappiamo che Donatella è stata sposata con il famoso attore teatrale Bruno Torrisi, ma la relazione, dopo qualche anno, è naufragata e i due si sono separati. C'è poi stata una lunga storia di circa otto anni con il regista Edoardo Morabito e dalla loro unione è nata la figlia Nina. I due hanno però rotto circa due anni fa, come ha ammesso proprio Donatella a Vanity Fair, raccontando che c'erano problemi già da qualche tempo, ma "ho aspettato che Nina fosse un po’ più grande. Comunque meglio una mamma single e allegra che una costretta a sopportare il marito" ha detto l'attrice.