Il clima è servito, ristoranti 'green' e non a confronto

sostenibilita

Il clima è servito, ristoranti 'green' e non a confronto

La ricerca, a tagliare le emissioni concorrono scelta dei fornitori, lotta allo spreco, menù responsabili

28.11.2019 - 13:15

0

Roma, 28 nov. - (Adnkronos) - Il clima è servito. Nella lotta ai cambiamenti climatici anche un ristorante può fare la differenza. Come? Facendo scelte sostenibili a partire dalle filiere più impattanti che sono quelle della carne e dei latticini; sostenendo i produttori locali di piccola scala; riducendo gli sprechi e scegliendo prodotti bio. Quantificare questo impegno in termini di riduzione dell'impatto ambientale è possibile, lo ha fatto una ricerca condotta Indaco2, società di consulenza composta da esperti in sostenibilità e comunicazione ambientale, che ha messo a confronto tre tipologie di ristoranti.

Il ristorante 'green' preso a modello è Les Résistants, nel quartiere République di Parigi, che dal menù ai fornitori compie scelte attente e responsabili secondo la filosofia Slow Food; l'altro è un ipotetico locale che propone un menù identico ma fa scelte di acquisto convenzionali, cioè da fornitori non biologici né agroecologici. Quest'ultimo genera in un anno 134 tonnellate di CO2 equivalente con una carbon footprint che corrisponde alle emissioni di un'auto che percorre 373mila km. Un impatto ambientale doppio rispetto a Les Résistants che in un anno genera 67,34 tonnellate di CO2 (187mila km in auto).

Va peggio se a confrontarsi con il ristorante 'slow' è uno che propone un menù più ricco di piatti a base di carne e latticini, che non presta attenzione a evitare sprechi in cucina e in sala e sceglie produttori convenzionali: in un anno genera 301 tonnellate di CO2, pari a 822mila km percorsi in auto. Il suo impatto è 4,5 volte superiore a quello del ristorante green.

Ma a cosa si deve l’impatto ambientale di un ristorante? Per quanto riguarda le materie prime utilizzate, a pesare di più sull'ambiente sono carne (52%) e latticini (13%), seguiti dalle bevande (6%), pesce (ma anche elettricità, 5%), cereali, verdure, uova e frutta.

Insomma, è molto condizionata dalla scelta di materie prime prodotte secondo pratiche agricole e zootecniche virtuose più che dalle distanze percorse dai singoli prodotti acquistati: i concetti di filiera corta e chilometro zero, soprattutto nel contesto delle grandi città, hanno infatti una valenza relativa. Anche la loro politica di zero-spreco incide fortemente nel limitare il loro impatto ambientale.

La ricerca è stata presentata a Bologna, presso Fico Eataly World, in occasione dei 10 anni dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sanità Sileri (Vice Ministro Salute): "SSN funziona ma va parificato da nord a sud"

Sanità Sileri (Vice Ministro Salute): "SSN funziona ma va parificato da nord a sud"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Sanità Sileri (Vice Ministro Salute): "SSN funziona ma va parificato da nord a sud" "SSN funziona ma va parificato da nord a sud". Così il Vice Ministro della Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto a margine del convegno annuale di PreSe 'Dalla parte dei fragili - Il ruolo del paziente tra Assistenza, Innovazione Terapeutica e Welfare', tenutosi presso Palazzo ...

 
Disabilità, Trabucco (PreSa): "Proponiamo integrazione delle tutele assistenziali in manovra"

Disabilità, Trabucco (PreSa): "Proponiamo integrazione delle tutele assistenziali in manovra"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Disabilità, Trabucco (PreSa): "Proponiamo integrazione delle tutele assistenziali in manovra" "Proponiamo integrazione delle tutele assistenziali ai disabili in manovra". Così il direttore scientifico di PreSa Marco Trabucco Aurilio, intervenuto a margine del convegno annuale di PreSe 'Dalla parte dei fragili - Il ruolo del paziente tra Assistenza, ...

 
Sud, Landini (Cgil): "Provenzano si è impegnato a proporre un piano di investimenti"

Sud, Landini (Cgil): "Provenzano si è impegnato a proporre un piano di investimenti"

(Agenzia Vista) Roma, 10 dicembre 2019 Sud, Landini (Cgil): "Provenzano si è impegnato a proporre un piano di investimenti" "Provenzano si è impegnato a proporre un piano di investimenti per il sud". Così il Segretario della Cgil Maurizio Landini, intervenuto al termine del tavolo sul mezzogiorno a Palazzo Chigi. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Verso il matrimonio

Samanta Togni si sposa: tutti gli ex fidanzati e chi è la bella ballerina

Samanta Togni si sposa con Mario Russo (LEGGI qui). La ballerina umbra è una delle big di Ballando con le Stelle dal 2005, maestra adorata alla quale sono stati attribuiti, ...

10.12.2019

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

L'addio

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

Un grave lutto ha colpito il cantante Al Bano Carrisi. E' morta a Cellino San Marco, la mamma Jolanda. La madre di Al Bano aveva 96 anni. A dare la notizia è stato stato il ...

10.12.2019

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Matrimonio

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Samanta Togni si sposa. Dalle dichiarazioni degli scorsi mesi su un suo matrimonio a metà febbraio, all'ufficialità di oggi. Ci sono infatti le pubblicazioni, affisse da ...

10.12.2019