Green New Deal al centro degli Stati Generali della Green Economy

Green New Deal al centro degli Stati Generali della Green Economy

Torna l'appuntamento a Ecomondo alla Fiera di Rimini il 5 e 6 novembre

23.10.2019 - 12:16

0

Roma, 23 ott. - (Adnkronos) - In Europa la nuova Commissione Europea e in Italia il nuovo Governo e la nuova maggioranza hanno avanzato, per la prima volta, la proposta di promuovere un “Green New Deal” per affrontare congiuntamente la crisi ambientale e la bassa crescita economica.

Delle proposte per la realizzazione di un Green New Deal per l’Italia si discuterà quest’anno agli Stati Generali della Green Economy, l’appuntamento promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico e della Commissione Europea.

Gli Stati Generali della Green Economy si terranno il 5 e 6 novembre 2019 alla Fiera di Rimini di Italian Exhibition Group, nell'ambito di Ecomondo, e avranno come tema proprio il “Green New Deal e sfida climatica: obiettivi e percorso al 2030”.

L’abbattimento delle emissioni è un passaggio cruciale per realizzare quella svolta epocale che oggi è necessaria per assicurare un futuro al nostro Pianeta. Le emissioni mondiali di gas serra continuano, infatti, ad aumentare e i danni della crisi climatica sono sempre più evidenti e ingenti; in Italia hanno pesato con 20mila decessi e circa 65 miliardi di euro di danni tra il 1980 e il 2017. Se si aspetta che tutti i Paesi partano contemporaneamente, non si arriverà in tempo a contenere l’aumento della temperatura ben al di sotto dei 2°C, come previsto dall’Accordo di Parigi per il clima.

Questo passaggio è ritenuto centrale dal Parlamento Europeo che recentemente, come richiesto da Olanda, Danimarca e Francia con l’appoggio della Presidente della nuova Commissione, ha votato una risoluzione che chiede di aumentare fino al 55% l’impegno di riduzione al 2030. Cosa significa per l’Italia?

“Le nostre emissioni di gas serra, dopo un periodo di calo, negli ultimi anni non stanno più diminuendo – spiega Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile – Nel 2018 sono state pari a 426 milioni di tonnellate equivalenti di CO2, le stesse del 2014. Per rispettare la traiettoria dell’Accordo di Parigi, che richiede di azzerare le emissioni nette al 2050, occorrerebbe entro il 2030 almeno dimezzare quelle del 1990, facendole scendere quindi a circa 260 milioni di tonnellate".

"Con le misure vigenti, tuttavia, secondo Ispra, le emissioni italiane scenderebbero solo a poco più di 380 milioni di tonnellate al 2030, mancando l’obiettivo di oltre 120 milioni di ton. Agli Stati Generali della Green Economy - continua Ronchi - chiederemo al Governo un ulteriore sforzo per realizzare una politica più incisiva e di attuazione di un Green New Deal al fine di raggiungere gli obiettivi necessari alla sopravvivenza del nostro Pianeta”.

I lavori dell’ottava edizione degli Stati Generali della Green Economy prenderanno il via con la sessione plenaria la mattina del 5 novembre. La sessione plenaria sarà aperta da Edo Ronchi, Consiglio Nazionale della Green Economy, che illustrerà le proposte per un Green New Deal e la Relazione 2019 sullo stato della Green Economy.

Alla sessione parteciperanno Roberto Gualtieri, ministro dell’Economia e delle Finanze; Sergio Costa, ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Riccardo Fraccaro, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto"

Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto"

(Agenzia Vista) Bologna, 17 novembre 2019 Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto" "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto". Così il Deputato del Partito Democratico Matteo Orfini, intervenuto a margine di 'Tutta un'altra storia', la tre giorni del Partito Democratico a Bologna. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra"

PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra"

(Agenzia Vista) Bologna, 17 novembre 2019 PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra" "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra". Così il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, intervenuto a margine di 'Tutta un'altra storia', la tre giorni del Partito Democratico a Bologna. Fonte: Agenzia ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019