Leopardo delle nevi, sul pianeta restano solo 4mila esemplari

Leopardo delle nevi, sul pianeta restano solo 4mila esemplari

Nell'International Snow Leopard Day il Wwf lancia l'app per monitorare i rari felini

23.10.2019 - 11:46

0

Roma, 23 ott. - (Adnkronos) - Il leopardo delle nevi (Panthera uncia) è una delle specie più rare e meno studiate al mondo: restano appena 4.000 esemplari e sono distribuiti in maniera frammentata tra le montagne di Afghanistan, Bhutan, Cina, India, Kazakihstan, Kyrgyzstan, Mongolia, Nepal, Pakistan, Russia, Tajikistan e Uzbekistan. Oggi, 23 ottobre, si celebra la Giornata Internazionale del leopardo delle nevi e in questa occasione il Wwf lancia un'app per monitorare e proteggere il numero di individui ancora presenti in natura.

Si chiama NextGIS Collecto, ed è un sistema sviluppato dal Wwf Russia, in partnership con IT- Company di Mosca. L’app, usata da ranger e biologi per la raccolta dati sui leopardi delle nevi, è facile da usare: una mappa digitale consente di visualizzare tutte le tracce, i percorsi e i luoghi in cui si aggirano i felini, permettendo all’ app di analizzare facilmente le informazioni raccolte.

“Siamo felici di condividere con i colleghi dell’India questo successo nel monitoraggio dei leopardi delle nevi. L’India è uno dei Paesi più all’avanguardia nella ricerca su questa specie e ha in programma piani ambiziosi per arrivare ad una stima del numero di individui. Questa nuova app per smartphone darà un grande impulso agli sforzi di conservazione. Stiamo progettando di portare questa collaborazione in altri paesi e di rendere l’uso dell’app ancora più facile e pratico, fornendo tutto il supporto necessario ai paesi interessati all’utilizzo”, dichiara Alexander Karnaukhov, coordinatore del programma Altai-Sayan del Wwf Russia.

“Il Wwf di molti paesi è impegnato nel valutare la consistenza della popolazione di leopardi delle nevi. Questo nuovo strumento, sviluppato e testato sul campo, potrà essere una svolta incredibile nel campo della raccolta e della verifica dei dati sulla specie. E’ importante avere stime attendibili sulla popolazione di leopardi delle nevi, indispensabili per incrementare l’efficacia delle nostre azioni di conservazione e per contrastare le grandi minacce per questa specie e il suo habitat”, aggiunge Rishi Kumar Sharma, leader del programma di conservazione per il leopardo delle nevi del Wwf Internazionale.

Questa specie resta uno dei felini meno studiati sulla Terra. Secondo il Wwf meno del 5% del numero di leopardi delle nevi nel mondo viene oggi studiato e il nuovo programma di monitoraggio è una grande sfida per tutti i paesi che ospitano il raro felino.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio: "Sbagliato pregare Mittal, deve restare a ogni costo"

Di Maio: "Sbagliato pregare Mittal, deve restare a ogni costo"

(Agenzia Vista) Roma, 13 novembre 2019 Di Maio sbagliato pregare Mittal, deve restare a ogni costo Le parole del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio al termine dell'assemblea dei gruppi del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Berlusconi arriva in Senato per la riunione di FI

Berlusconi arriva in Senato per la riunione di FI

(Agenzia Vista) Roma, 12 novembre 2019 Berlusconi arriva in Senato per la riunione di FI Il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, al Senato per una riunione con i gruppi parlamentari. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il Lago dei Cigni al teatro dei Rinnovati

Spettacolo

Il Lago dei Cigni al teatro dei Rinnovati

Il celebre Balletto di Mosca “La Classique “ pronto a rievocare le magiche atmosfere danzanti del Lago dei Cigni al Teatro Palazzo delle Feste il  19 novembre alle ore 21. Il ...

11.11.2019

In mostra i pittori senesi del Palio

Siena

In mostra i pittori senesi del Palio

La storia di Siena passa dal Palio, per questo i drappelloni rappresentano momenti ben precisi di vita vissuta della città. E’ così che una mostra con opere di alcuni artisti ...

31.10.2019

Lo scatto sulla guerra vince il Sipa 2019

Siena

Lo scatto sulla guerra vince il Sipa 2019

Lo straordinario scatto del fotografo britannico Jonathan Banks, "Un ragazzo nella folla", che ritrae un bambino liberiano mentre cerca di recuperare la sua palla in mezzo ...

26.10.2019