Obsolescenza programmata, fa male all'economia e all'ambiente

Obsolescenza programmata, fa male all'economia e all'ambiente

Altroconsumo e associazioni europee lanciano una campagna per arginare il fenomeno

17.10.2019 - 12:50

0

Roma, 17 ott. - (Adnkronos) - Lavatrici che si rompono troppo presto e che non conviene o è impossibile riparare; smartphone con sistemi operativi impossibili da aggiornare dopo un anno. Si chiama 'obsolescenza programmata' e scatena i reclami dei consumatori delusi da dispositivi elettronici che si usurano e cessano di funzionare troppo presto perché mal costruiti e difficili da riparare.

Qualche dato. La produzione di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (per capirci, dal frigorifero al cellulare, i cosiddettiRaee) è aumentata negli ultimi decenni con una crescita del 3-5% all’anno e si stima che raggiungerà le 12 milioni di tonnellate entro il 2020.

Secondo Altroconsumo, le problematiche più frequenti che vengono riscontrate ad esempio in uno smartphone sono: batteria, touchscreen e caricatore; nei televisori sono telecomando, schermi e connettori; nei pc ancora una volta sono le batterie a non funzionare al meglio, seguite da hard disk e alimentatori.

Contro il fenomeno, che comporta elevati costi per l’ambiente, l’economia e le tasche dei consumatori, Altroconsumo e le organizzazioni di consumatori di Spagna, Belgio e Portogallo, lanciano il progetto Prompt (Premature Obsolescence multi-stakeholder product testing programme) con una piattaforma online (https://www.altroconsumo.it/obsolescenza-programmata) dove è possibile segnalare casi di questo tipo, inserendo dati e caratteristiche del prodotto malfunzionante: più alto sarà il numero di segnalazioni, maggiore sarà la forza delle azioni che saranno intraprese per tutelare i consumatori da questa pratica.

Un'azione europea. L'obiettivo del progetto Prompt è proprio quello di sviluppare un programma di test indipendenti per valutare la longevità dei prodotti elettronici. Diversi membri del Beuc, la federazione europea di organizzazioni di consumatori, hanno aderito all’iniziativa che, oltre a stimolare i produttori, servirà anche a incentivare i consumatori ad utilizzare più a lungo i prodotti, a ripararli e ad accettare anche prodotti di seconda mano. I risultati dei test andranno anche a delineare i prodotti migliori per ciascuna categoria considerata.

La Direttiva dell’Unione Europea. Recentemente la Commissione ha adottato nuove regole per incoraggiare i produttori a progettare prodotti pensando alla rigenerazione, al recupero e al riciclo. E’ recente anche il nuovo regolamento Ecodesign adottato dalla Commissione europea, emanato proprio come misura per sostenere la riparabilità e la riciclabilità dei prodotti.

Il pacchetto prevede una regolamentazione che rende obbligatorio mantenere sul mercato per almeno 7 anni alcuni pezzi di ricambio. Le 10 categorie di strumenti tecnologici coinvolti sono: frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, display elettronici (televisori inclusi), motori elettrici, trasformatori, alimentatori, impianti di illuminazione, frigoriferi con funzioni di vendita e attrezzature per saldatura. Un provvedimento che contribuirà agli obiettivi di economia circolare, migliorando la durata della vita, la manutenzione e il riutilizzo degli apparecchi e al tempo stesso alleggerirà le spese delle famiglie.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La protesta degli studenti universitari al rettorato: "Esenzione per le tasse, non abbiamo i soldi"
A SIENA

La protesta degli studenti universitari al rettorato: "Esenzione per le tasse, non abbiamo i soldi"

Una ventina di studenti universitari del gruppo "Noi restiamo" hanno manifestato questa mattina davanti al rettorato a Siena. Chiedono di poter essere esentati dal pagamento della seconda rata delle tasse universitarie di questo anno accademico e delle due rate del prossimo anno. "La situazione è difficile in tutta Italia - afferma Cristina Re, una delle manifestanti -. Nelle famiglie ci sono ...

 
Open Arms, no al processo a Salvini. Lui: ho fatto il mio dovere

Open Arms, no al processo a Salvini. Lui: ho fatto il mio dovere

Roma, 26 mag. (askanews) - La Giunta per le immunità del Senato si è espressa contro il processo all'ex ministro dell'interno, Matteo Salvini per la vicenda dello sbarco dei 161 migranti dalla nave Open Arms. I sì alla relazione del presidente Maurizio Gasparri, contraria a concedere l'autorizzazione a procedere, sono stati 13, 7 i contrari. Contro il processo hanno votato Lega, Forza Italia, ...

 
Arriva "Cercando Alaska", dai creatori di O.C. e Gossip Girl

Arriva "Cercando Alaska", dai creatori di O.C. e Gossip Girl

Roma, 26 mag. (askanews) - Dal 27 maggio su Sky Atlantic e NOW TV arriva "Cercando Alaska" la serie tratta dall omonimo best-seller d esordio di John Green (Colpa delle stelle) già definita dal Guardian "uno young adult tenero e appassionante". La serie è stata creata e prodotta da Josh Schwartz e Stephanie Savage, la coppia creatrice dei due teen drama "The O.C." e "Gossip Girl"; è una storia di ...

 
Appello di Shammah: Torniamo a teatro spalla a spalla col vicino

Appello di Shammah: Torniamo a teatro spalla a spalla col vicino

Milano, 26 mag. (askanews) - Andreè Ruth Shammah, anima del Teatro Franco Parenti di Milano, lancia un appello alla cultura. Un augurio e la speranza della direttrice artistica e regista teatrale, impegnata con #CasaParenti su You Tube e le sue pillole video. "Gli artisti di teatro sono smarriti perché il teatro richiede presenza e ha sempre bisogno di rapporto. Mi auguro che si possa tornare ad ...

 
Bianca Guaccero, fuorionda imbarazzante a "Detto fatto" e i social si scatenano. Cosa ha detto Video

Televisione

Bianca Guaccero, fuorionda imbarazzante a "Detto fatto" e i social si scatenano. Cosa ha detto Video

Gaffe in tv con fuorionda imbarazzante per  Bianca Guaccero. E' successo nella trasmissione di ieri, lunedì 25 aprile,  su Rai2, di Detto Fatto. La conduttrice durante il ...

26.05.2020

Uomini e Donne, lite fra Gemma e Valentina per Sirius per le chat "segrete" nella puntata di martedì 26 maggio

Televisione

Uomini e Donne, lite fra Gemma e Valentina per Sirius per le chat "segrete" nella puntata di martedì 26 maggio

Uomini e Donne di oggi, martedì 26 maggio 2020 su Canale 5.  Non sono mancate le liti, sempre tra Gemma Galgani e Valentina Autiero. Una litigata per via dei social. Maria de ...

26.05.2020

Uomini e Donne, Gemma e Sirius in esterna: “Cosa provi per me?”. La risposta del giovane Nicola

Televisione

Uomini e Donne, Gemma e Sirius in esterna, lei vestita da principessa balla e chiede: “Cosa provi per me?”

Nella puntata di Uomini e Donne di Canale 5 di oggi, martedì 26 maggio 2020, esterna con Gemma Galgani e il giovane corteggiatore Sirius. Non è certo la prima, i due già sono ...

26.05.2020