Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Siena, sale ubriaco sul bus, lo danneggia e infastidisce i passeggeri: denunciato

  • a
  • a
  • a

Un uomo di 47 anni, residente a Siena, è stato denunciato dai carabinieri. Ubriaco, era salito su un autobus importunando i passeggeri, e quando è arrivata la chiamata al 112, la segnalazione era per una persona molesta in piazza Gramsci a Siena, presso la fermata del trasporto pubblico. Secondo quanto ricostruito dai militari, a cui il soggetto era già noto per i suoi procedenti, l’autista, giunto al capolinea, avrebbe notato un individuo salire a bordo e dirigersi verso di lui per chiedergli informazioni sul tragitto di quella linea urbana. Dopo aver ottenuto le indicazioni richieste, l’interlocutore, in palese stato di ubriachezza, senza alcun motivo, avrebbe cominciato a inveire gesticolando animatamente e alzando la voce anche contro i passeggeri dell’autobus. Il tentativo di calmarlo ha scatenando la reazione dell’uomo, e per farlo scendere è stato necessario fermare la corsa per circa 30 minuti.

 

 

Per salvaguardare l’incolumità degli altri passeggeri, tra cui anziani e minori spaventati per quanto stava accadendo, l'autista una volta fatto scendere l'esagitato, ha chiuso la porta e quello ha cominciato a prenderla a calci. I carabinieri, al loro arrivo, lo hanno condotto in caserma e, conclusi gli accertamenti e sentiti i testimoni, lo hanno denunciato per danneggiamento, minaccia, violenza e resistenza nei confronti di un incaricato di pubblico servizio per costringerlo a compiere un atto contrario ai suoi doveri di servizio (gli autisti degli autobus di linea hanno il dovere, non potendo lasciare il mezzo pubblico né procedere all’identificazione del molestatore, di chiamare la forza pubblica, cosa che il deferito stava impedendo di fare), e per avere turbato la regolarità di un servizio pubblico.