Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Siena, il ministro Sangiuliano: "I tesori di San Casciano non si spostano"

  • a
  • a
  • a

"I tesori del Bagno Grande? Non si devono muovere da San Casciano". Parola del ministro della cultura Gennaro Sangiuliano, intervenuto al convegno Dentro il sacro. Multiculturalismo e plurilinguismo nello scavo del Bagno Grande a San Casciano dei Bagni organizzato dall'Università per stranieri di Siena proprio sull’eccezionale ritrovamento archeologico nel territorio senese. "Abbiamo avviato le procedure - continua il rappresentante del Governo - per l’acquisto dalla curia di un palazzo cinquecentesco nel paese, che diventerà museo nazionale e che ospiterà quanto rinvenuto e quanto speriamo ancora di riportare alla luce con la prosecuzione degli scavi. Lavoreremo per valorizzare al meglio tutti questi ritrovamenti”.

 

 

Sangiuliano, nell'occasione, ha confermato che la prima esposizione dei reperti nel loro splendore si terrà al Quirinale perché "è la casa di tutti gli italiani", ma poi torneranno in terra di Siena per essere custoditi e ammirati proprio nel luogo dove sono venuti alla luce, riscrivendo letteralmente la storia dei rapporti tra gli etruschi e i romani.

 

 

Servizio completo sul Corriere di Siena in edicola il 26 gennaio 2023