Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, è di Chianciano Terme una delle 12 modelle curvy del calendario 2023. Laura De Vincentis, 53 anni: "Alle donne dico: credete in voi stesse"

  • a
  • a
  • a

Vive a Chianciano Terme una delle 12 modelle curvy selezionate per essere tra le protagoniste della quarta edizione del calendario “Curvy Love”, progetto ideato e curato dal fotografo Piero Beghi.

Si chiama Laura De Vincentis, ha 53 anni ed è originaria di Milano ma da anni vive nella provincia di Siena: “Mi sono trasferita prima a Roma poi a Chianciano per ritrovare il contatto con la natura. Nella vita – racconta di sé – sono una parapsicologa e una modella curvy. Tutto è nato un anno e mezzo fa quando il fotografo Piero Beghi ha notato una mia foto sul blog di cucina che gestisco su Instagram. Era la prima volta che pubblicavo qualcosa di così personale. Sono sempre stata una donna formosa con tutti i problemi legati al peso, la prima forma di body shaming l'ho subita in famiglia anche se inconsapevolmente da parte loro, non è sempre facile capire che oltre l'alimentazione c'è un problema psicologico o, come nel mio caso, una tiroide ballerina. Così quando Beghi ha visto la foto mi ha invitato a fare uno shooting nel suo studio. E' una persona dall'umiltà straordinaria, riesce a dare autostima a tante donne curvy dal passato difficile, a tutte quelle donne che si sono chiuse in se stesse o che si nascondono al mondo. Riesce a tirare fuori il bello da ognuna, lo ha fatto anche con me per questo lo chiamo lo “psicofotografo” perché in uno scatto ti legge l'anima. Da quel momento è iniziata tutta la mia carriera come modella curvy”.

Lungo il percorso non sono mancate collaborazioni con altri fotografi: “Ma Beghi – sottolinea Laura – rimane sempre il mio punto di riferimento anche per i tanti progetti che portiamo avanti. Da agosto abbiamo fatto i casting per questo calendario giunto alla quarta edizione, è molto noto nell'ambiente soprattutto per il messaggio di positività che trasmette ad ogni donna con qualche chilo in più e affinché possa tornare a credere in se stessa, ad amarsi, ad avere maggiore autostima piuttosto che chiudersi nei giudizi solo perché non ha un fisico perfetto. Il calendario insomma parla di accettazione, non vuole incoraggiare all'obesità, io stessa sono in cura dal dietologo”.

De Vincentis è anche attiva in diverse associazioni note come Curvy Pride: “Stiamo facendo tanto. Piero Beghi ad esempio organizza ogni tre mesi training di posa per modelle curvy, è un lavoro complesso ma è importante mettersi in gioco. Io stessa ho lavorato tanto sullo studio delle pose, ho fatto persino delle sfilate e partecipato a concorsi”. Adesso nei suoi pensieri c'è solo il calendario di Curvy Love che quest'anno si chiamerà “Curvy Love Total White”: “E' stata fatta questa scelta perché si crede che il bianco non possa essere indossato da una donna formosa, gli scatti che faremo saranno dunque con indumenti in bianco. Il calendario sarà poi presentato il 10 dicembre a Brescia. L'altro progetto in cantiere è lo shooting di Natale con le modelle curvy poi il 30 novembre ci sarà il curvy training day. Di idee ne abbiamo tante”.