Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, fonti di Fontebranda: patto tra il Comune e la contrada dell'Oca per la manutenzione

  • a
  • a
  • a

Il Comune di Siena affida le fonti di Fontebranda all'Oca. Almeno per quanto concerne la manutenzione straordinaria di un luogo così iconico per la città e fondamentale per la contrada. Lo schema di convenzione, proposto dall'assessore ai lavori pubblici Andrea Corsi, è stato approvato dalla giunta.

 

 

Nel documento sottoscritto da entrambe le parti emerge “la volontà condivisa di definire i reciproci ruoli e gli impegni assunti per la realizzazione del progetto”. Tutti traducibili con la costituzione di un gruppo di progettazione e direzione dei lavori composto da tecnici del Comune e professionisti incaricati e messi a disposizione, gratuitamente e senza oneri per Palazzo Pubblico, dalla contrada dell’Oca. Questi ultimi opereranno nella fase di progettazione per la redazione di parte degli elaborati del progetto definitivo ed esecutivo e nella stessa fase di esecuzione quali assistenti alla direzione dei lavori, come direttori operativi per le opere architettoniche nonché per il coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione. Al Comune spetterà altresì la nomina del responsabile unico del procedimento e la sorveglianza sulla corretta esecuzione dei lavori.

 

 

Soddisfatto l'assessore Corsi, che commenta: "Questo atto attesta la volontà e l’interesse dell'amministrazione di incentivare sinergie tra i cittadini e gli enti con il fine di valorizzare e conservare il ricco patrimonio della nostra città. Le fonti di Fontebranda ne sono un esempio tangibile. Luogo, non solo di importanza culturale e storica per tutta Siena, ma anche centro e, per questo di grande valore, per la vita contradaiola”. La spesa complessiva sarà finanziata con risorse di Bilancio 2022 mentre l’approvazione del progetto definitivo, esecutivo e di affidamento dei lavori avverrà con successivi atti.