Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, Emma Villas cuore e lucidità: prima vittoria nella trasferta contro Cisterna

  • a
  • a
  • a

La Emma Villas Aubay Siena centra la sua prima vittoria del campionato di volley Superlega andando a espugnare il palazzetto di Cisterna di Latina. Prova gagliarda dei toscani che conquistano i primi tre punti della propria classifica. I senesi vanno sotto nel primo set ma poi riescono a ribaltare tutto con un’ottima prova corale e con gli acuti di Giulio Pinali e di un Giacomo Raffaelli che entra dalla panchina e risulta determinante in alcune fasi del match.

Primo set Siena inizia la sfida con Finoli e Pinali sulla diagonale palleggiatore-opposto, Petric e Van Garderen schiacciatori, Mazzone e Ricci centrali, Bonami libero.

L’ace di Bayram dà il +2 a Cisterna sul 4-2. Ancora Bayram a segno poco dopo da posto 4 dopo una buona giocata di Van Garderen. Dai nove metri colpisce pure Zingel per i padroni di casa. La murata subita da Pinali porta al 7-3. Dirlic trova il punto del cambio palla dei padroni di casa dopo un lungo scambio: 10-7. Pinali a segno, Siena si avvicina con il servizio vincente di Maarten Van Garderen (12-11). Cisterna mette a segno il terzo ace del set con Zingel: 15-11. Risponde Petric, due punti del capitano di Siena e 15-13.

È Petric che si assume le responsabilità dell’attacco senese in questo frangente, ma Dirlic risponde colpo su colpo. Coach Montagnani intanto ha mandato in campo Pereyra e Pochini. Cisterna sbaglia qualcosa in attacco, Pereyra mette giù il punto della parità (19-19).

Muro di Zingel, e Cisterna è ancora avanti. Pereyra replica di qualità incrociando la schiacciata (20-20). Baranowicz guarda ancora al centro, la veloce con Zingel è perfetta (21-20). Una intelligente giocata di Sedlacek dà il ventiduesimo punto alla Top Volley. È di Gutierrez il quarto servizio vincente della Top Volley in questo set (23-20). Il primo set si chiude sul 25-21.

Secondo set Coach Montagnani riparte con lo starting six iniziale. Un muro punto di Ricci e due buone giocate di Pinali permettono alla Emma Villas Aubay di allungare in avvio di secondo parziale: 2-6. Dentro Raffaelli per Van Garderen, e lo stesso Raffaelli mette giù il punto del 4-9. Ancora Raffaelli da posto 4: 5-10. Cisterna si avvicina con quattro punti break consecutivi che arrivano con due murate di Andrea Rossi e con le schiacciate di Gutierrez e Bayram: 11-11. È quindi di nuovo parità.

Pinali mura Sedlacek, importante punto break per Siena: 12-14. Poi Ricci fa lo stesso con Andrea Rossi: 12-15. Arriva ancora una murata di Siena, firmata da Fabio Ricci: 13-16. Vola Federico Bonami a salvare un pallone, compiendo un intervento bellissimo: Pinali chiude lo scambio con una murata: 14-17.

Veloce Finoli-Mazzone a segno: 17-19. Sedlacek e Dirlic riportano tutto sulla parità: 19-19.

Pinali supera bene il muro locale: 19-20. Il muro senese tocca sull’attacco della squadra di casa, Pinali fa il resto: 19-21. Gutierrez riavvicina i suoi: 20-21. Ok Ricci dopo lungo scambio: 20-22. Pinali è lucidissimo e trova lo spazio per il 21-23. Di nuovo un implacabile Pinali: 22-24. Sedlacek sbaglia il servizio, Siena si aggiudica il secondo set: 23-25.

Terzo set Cisterna sbaglia qualcosa in attacco, Siena va sul +3 in avvio di terzo set: 2-5. Ottimo Raffaelli a muro: 2-6. È di nuovo Raffaelli a sfruttare un’occasione: 2-7. Cisterna trova tre buone giocate con la schiacciata di Dirlic, la battuta smorzata da Gutierrez e la murata di Bayram: 5-7. Raffaelli si conferma in un buonissimo momento: punto break per lui: 5-9. Di nuovo un ispiratissimo Raffaelli mette giù il 6-10. Risponde Andrea Rossi al centro: 7-10.

Raffaelli superstar: 7-11. Bene anche Nemanja Petric: 9-14. Raffaelli e Pinali tengono alte le percentuali senesi in attacco: 15-18.

Spettacolare il salvataggio di piede di Van Garderen nello scambio del 16-18.

Bellissimo e molto importante il pallonetto di Petric che elude il muro laziale: 19-21. Si arriva sul 21-21 con la murata di Baranowicz. Bayram tira fuori dal cilindro una grande giocata che vale il 23-22 per i locali. Sedlacek a segno: 24-22. Si va ai vantaggi dopo l’errore di Bayram: 24-24. La battuta di Pinali riporta avanti Siena: 24-25. Ottimo Mazzone che mette giù il 25-26. Pinali chiude il set sul 25-27.

Sei punti a testa sono stati messi a segno da Raffaelli e da Pinali in questo set.

Quarto set Due punti di Ricci in avvio di parziale e la Emma Villas Aubay si porta subito sul +2: 1-3. Di nuovo Giulio Pinali a segno, gli fa seguito Raffaelli: 3-5. Il muro di Zingel vale il 6-5, Cisterna ribalta tutto e con Dirlic allunga sul +2: 7-5. Ancora bravissimo Raffaelli ad incrociare la schiacciata: 7-6. Il servizio vincente di Giulio Pinali vale la parità: 7-7.

Muro di Mazzone: 8-9. Di nuovo Mazzone, e Siena rimane avanti. Petric schiaccia bene sulle mani del muro locale: 11-12. A segno la veloce al centro con Ricci: 12-13.

Splendido Petric dai nove metri, l’ace porta Siena sul +2: 12-14. Di nuovo Raffaelli a segno: 15-16. Punteggio a elastico, due punti di fila di Bayram ed è 18-16. Entra Pereyra e va subito a segno: 18-17.

Ancora un muro vincente di Mazzone: 18-18. Petric non sbaglia, altro punto per Siena. La battuta di Mazzone mette in grossa difficoltà la ricezione del team locale, che infatti fallisce l’attacco: 19-20. Ottimo Pereyra: 21-22. Zingel schiaccia proprio sulla linea, il punto viene assegnato dopo la richiesta di video check. Fantastica giocata di Pereyra che non va di potenza ma di astuzia per il 22-23.

Di nuovo Pereyra, ed è match point per Siena: 23-24. Bayram non sbaglia: 24-24. Altro match point con il punto di Raffaelli: 24-25. Cisterna difende per due volte e mette giù con Dirlic: 25-25.

La chiude Pereyra: 25-27.