Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, De Mossi al Governo Meloni: “Mps, Biotecnopolo, Alta Velocità, Due Mari e turismo le priorità su cui ci aspettiamo risposte”

  • a
  • a
  • a

Governo Meloni, le richieste del sindaco di Siena, Luigi De Mossi: “Mps, Biotecnopolo, Alta Velocità, Due Mari e turismo le priorità su cui ci aspettiamo risposte”.

“Auguri di buon lavoro al nuovo governo, che è nato in fretta e con autorevolezza. Anche come territorio senese ci aspettiamo risposte e conferme: da Mps e Biotecnopolo alle infrastrutture di mobilità e al turismo”. Lo dice il sindaco di Siena, Luigi De Mossi, all’indomani del giuramento e del primo Consiglio dei Ministri presieduto da Giorgia Meloni.

 

“L’Italia si trova in una fase delicatissima, stretta tra la ripartenza dopo il biennio segnato dalla pandemia e le pesanti conseguenze della guerra - prosegue De Mossi - Era necessario che un nuovo governo si insediasse senza perdere tempo, e devo dire che il centrodestra, dopo la netta vittoria elettorale in coalizione, ha saputo dar prova di ulteriore forza. La lista dei ministri è autorevole, e anche dal territorio vediamo con piacere nomi con cui siamo sicuri di poter dialogare con profitto. Sto già preparando i dossier da portare a Roma all’attenzione dei nuovi ministri, su tutti i temi cruciali per il nostro sviluppo”.

 

“Per Siena le partite sono diverse, delicate e soprattutto urgenti - conclude il sindaco - Ci sono elementi da confermare, come gli investimenti e le azioni previsti sul Biotecnopolo. Ci sono i dossier strategici sul piano economico, a partire ovviamente da Mps, e occupazionale, con al centro la vicenda Whirlpool. Ma c’è poi tutto un pacchetto di progetti che attengono alla necessaria uscita di Siena dall’isolamento infrastrutturale in cui è rimasta: dalla conferma della stazione di Alta Velocità Medio-Etruria al completamento della Due Mari. E qui sappiamo di poter contare su un amico della nostra città come il neo-ministro alle Infrastrutture, Matteo Salvini. Ma non voglio dimenticare il turismo, strategico per il nostro territorio e il suo complessivo rilancio”.