Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Siena, Whirlpool: la Regione Toscana aderisce alla manifestazione dei sindacati del 18 ottobre

  • a
  • a
  • a

Crisi Whirlpool e futuro del sito di Viale Toselli a Siena: alla manifestazione indetta per il 18 ottobre a Siena ci sarà anche una delegazione della Regione Toscana. Sono altissimi i timori per il destino dello stabilimento e dei lavoratori impiegati.

 

Lo ha annunciato l'ente con una nota. Ecco il contenuto. 

Il 18 ottobre, a Siena, la Regione Toscana parteciperà alla manifestazione dei lavoratori Whirlpool. Ad annunciarlo è Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali del presidente Eugenio Giani, che proprio in questi giorni ha incontrato i sindacati che promuovono l’iniziativa: Fim-Cisl  Fiom-Cgil, Uilm, Cobas. 

La manifestazione è stata decisa dal coordinamento nazionale sindacale del gruppo Whirlpool dopo che la multinazionale ha disertato il tavolo Mise del 28 settembre e rinviato ogni ipotesi di discussione a dopo il 21 ottobre, cioè dopo gli aggiornamenti sull’andamento del terzo trimestre.

 

Un fatto stigmatizzato da tutti e dalla stessa Regione Toscana presente al tavolo: “ Un atteggiamento grave, gravissimo” aveva dichiarato Fabiani invocando anche dal lato istituzionale “ogni iniziativa utile per portare l’azienda al confronto”.