Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tittia vuole vincere anche il palio di Asti. I big ci saranno tutti

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

A Siena il Palio straordinario a ottobre non verrà disputato. E allora l’ultimo grande evento paliesco di questa parte finale del 2022 sarà il palio di Asti, che verrà corso domenica. Dopo le Carriere senesi si tratta dell’appuntamento stagionale più atteso e anche più importante per l’universo dei fantini. E infatti in Piemonte sono praticamente tutti presenti con l’ambizione di fare bene e con la speranza di vincere la corsa. Ci saranno Tittia e Scompiglio (Bartoletti torna dopo la squalifica), ci sarà anche Luigi Bruschelli. E poi Giuseppe Zedde, Carlo Sanna, Andrea Coghe, Massimo Columbu, Stefano Piras, Francesco Caria. In Piemonte, come di consueto, saranno presenti anche tanti contradaioli senesi che andranno a seguire il palio. Ad Asti si riproporrà il duello tra Giovanni Atzeni e Jonatan Bartoletti.

Tittia arriva all’appuntamento piemontese al termine di un’altra annata strepitosa, con due trionfi su due Palii centrati in Piazza del Campo, e con il fresco record di pista realizzato nel Leocorno con la cavalla Violenta da Clodia. Ad Asti Atzeni ha vinto tre volte: nel 2003 per il Rione Santa Caterina, nel 2007 per il Rione San Secondo e nel 2016 per Nizza Monferrato. Tittia cercherà di fare poker con Don Bosco, nel caso coronerebbe un’annata veramente eccezionale e da incorniciare. Torna ad Asti anche Jonatan Bartoletti, dopo la squalifica, e che in Piemonte non ha ancora mai vinto: correrà per Montechiaro. E sarà tra i protagonisti del palio anche il più forte fantino dell’ultimo trentennio, vale a dire Luigi Bruschelli, impegnato con Canelli.

Suo figlio Enrico correrà invece per San Silvestro. Non mancherà Gingillo, che indosserà il giubbetto di San Lazzaro. Federico Arri, che un palio di Asti lo ha già vinto e che è astigiano di nascita, monterà in Santa Maria Nuova. E ancora: Valter Pusceddu sarà in San Secondo, Carlo Sanna in San Pietro, Adrian Topalli in Santa Caterina. Poi Dino Pes in Cattedrale, Alessio Migheli in Viatosto, Francesco Caria in Tanaro. E infine: Andrea Coghe monterà in San Paolo, Mattia Chiavassa in Baldichieri, Massimo Columbu in Moncalvo, Antonio Siri in Nizza Monferrato, Stefano Piras in San Damiano. Qualche indicazione sui cavalli che saranno presenti: in Nizza Monferrato con Antonio Siri ci sarà Zaminde, la sorella di Sarbana, cavalla che nel 2023 potrebbe esordire anche a Siena. In Montechiaro con Jonatan Bartoletti ci sarà Aramis King, cavallo allenato da Scompiglio e che il fantino pistoiese ha fatto vedere negli appuntamenti della provincia.