Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio, ad agosto il mossiere sarà di nuovo Bartolo Ambrosione: "Sono orgoglioso"

  • a
  • a
  • a

Al Palio di Siena dopo la parentesi di Renato Bircolotti nel ruolo di mossiere, che non ha lasciato un buon ricordo, ad agosto sul verrocchio, su indicazione dei capitani, ci sarà di nuovo Bartolo Ambrosione, costretto a dare forfait a giugno, a poche ore dalla Tratta, per motivi di salute. “Sono lusingato e onorato della fiducia che mi viene di nuovo accordata - è il suo commento - Tornare per la sedicesima volta è motivo di orgoglio. Ci tenevo tanto a esserci per il Palio della ripresa dopo due anni di stop, ma penso che ad agosto l’emozione sarà la stessa. La Carriera di luglio me la sono vista dal divano, ma era come essere lì, sul verrocchio in prima persona. Ho comunque sentito le sensazioni e le tensioni del momento”. La mossa di luglio è diventata un girone infernale da cui sono uscite solo due contrade sulle sei superstiti. Un occhio esperto come l’ha vista? “Preferisco non parlare di situazioni che non mi riguardano - commenta - Il Palio è davvero così: alcune volte, anche con qualche cavallo di meno, riesce a complicarsi in maniera drammatica. Però questa è anche la sua meraviglia. Mai pensare di avere tutto sotto controllo, perché le sorprese sono sempre in agguato e bisogna essere pronti a fronteggiarle e a farci i conti nel miglior modo possibile”.