Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, stazione ferroviaria: verifiche tecniche, via ai lavori a luglio

Esplora:

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

“Nei giorni scorsi si è svolta la verifica necessaria in piazzale fratelli Rosselli”. Il vicesindaco di Siena Andrea Corsi fa il punto sull’intervento che sarà effettuato nell’area della stazione ferroviaria. I primi controlli sono stati realizzati, successivamente entreranno in azione i macchinari in quella che è una zona nevralgica della città. L’intervento vero e proprio di rifacimento del manto bituminoso sarà effettuato a luglio. Dalla giunta comunale assicurano comunque che la viabilità non sarà certo bloccata e verrà quindi comunque consentito il passaggio nell’area di veicoli e mezzi. D’altronde si tratta di un’operazione che si è resa necessaria viste le problematiche che sono state incontrate e le infiltrazioni e gli allagamenti che si erano registrati nel tempo. Interventi alla fognatura sono già stati realizzati ma anche nella realizzazione di quelle operazioni sono emerse nuove criticità da risolvere. In parte alcune soluzioni sono state trovate, rimane da compiere un ultimo intervento sul manto stradale che va rimesso in sesto e risanato anche con nuovi tappeti di usura.

 


Afferma il vicesindaco Corsi: “La verifica attraverso il canotto ad acqua è stata effettuata – le sue dichiarazioni. – Questa operazione serve per rendersi conto della stabilità del piazzale della stazione di fronte a fenomeni meteorologici. Questo passaggio è stato dunque superato e ora siamo pronti a completare l’intervento. Nelle prossime settimane prenderà il via il rifacimento anche del tappeto della stazione oltre che la riapertura della parte fino ad ora inibita. A luglio i macchinari saranno in azione”. 
L’area della stazione è tradizionalmente una parte critica del territorio comunale senese. Lo spazio è limitato, vista la presenza dei grandi complessi della stazione ferroviaria da un lato e dell’edificio lineare dall’altro. Le infiltrazioni registrate hanno portato poi alla necessità di realizzare questo ulteriore intervento, che sarà realizzato in estate in un periodo nel quale tanti senesi saranno in vacanza ed il traffico veicolare potrebbe quindi essere quantitativamente inferiore rispetto ad altri momenti dell’anno. 

 


In questo caso il Comune di Siena ha appaltato lavori per quasi 90 mila euro per il rifacimento del manto bituminoso di piazzale fratelli Rosselli, alla stazione ferroviaria. Nell’atto dirigenziale di palazzo pubblico si precisa che “negli ultimi anni sono emerse problematiche legate alla rete di fognatura bianca, situata nella piazza antistante la stazione ferroviaria di Siena, che hanno causato in particolari circostanze allagamenti, nella zona limitrofa l’ingresso”, che “si è reso necessario intervenire per la ricostruzione della fognatura” e che nel corso di questi lavori “erano stati eseguiti dei primi risanamenti del sottofondo stradale e che dovevano essere successivamente realizzati i nuovi tappeti di usura”. 
All’asta telematica effettuata attraverso la piattaforma Start per arrivare all’assegnazione dell’intervento hanno preso parte cinque operatori economici. A vincere la gara è stata la ditta Sies strade srl, che ha sede in viale Toselli a Siena, per 87.651,01 euro.