Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, Alice Volpi: "Il Mangia d'oro il più bel regalo della mia città"

  • a
  • a
  • a

Alice Volpi è la stella della scherma italiana ed è in ritiro con la Nazionale per gli Europei (sarà in pedana il 17 giugno) con gli obiettivi già puntati anche sui Mondiali del Cairo a fine luglio. Ma quando da Siena arriva la conferma che il 15 agosto sarà lei a ritirare il Mangia d'oro 2022, il cuore sobbalza. Il Concistoro ha accolto con voto unanime, la proposta della sua contrada, la Chiocciola: il massimo riconoscimento cittadino andrà alla regina del fioretto, campionessa con in bacheca la Coppa del Mondo, il titolo iridato e un bronzo olimpico a squadre conquistato a Tokyo.

 

 

“Per me - confessa - è un’emozione unica. Siena è il posto dove sono nata e adesso mi dedica questo gesto d’amore. So che dietro c’è stato un grande lavoro anche da parte del priore chiocciolino Marco Grandi, che ringrazio tantissimo per l’impegno che ci ha messo. Martedì 7 giugno ho ricevuto il messaggio di conferma che la candidatura è stata accolta all’unanimità. Un vero onore, che spero di ripagare con il mio finale di stagione, portando a casa qualche medaglia da Europei e Mondiali.

 

 

Il più veloce a farle i complimenti è stata una persona importante, anzi, fondamentale nella vita, sia personale che agonistica, di Alice: "Il primo messaggio che ho ricevuto lo ha mandato il mio primo maestro, Daniele Giannini del Cus. Mi ha detto che è molto felice e orgoglioso. Poi ne sono arrivati tanti altri, dagli amici e da chi ha fatto scherma con me a Siena. Tutti pensano che questo premio me lo sono meritato, ciò mi rende ancora più fiera".