Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, viabilità: appaltati i lavori che cambieranno la città. Gli interventi riguardano San Miniato e viale Europa

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

C’è un passo ulteriore, e di non poco conto, per arrivare alla realizzazione di lavori che avranno una forte rilevanza per la viabilità di Siena. Sono due “fronti” differenti, uno a San Miniato e l’altro in viale Europa e nella zona di viale Toselli e dei Due Ponti. Due zone che sono decisamente importanti per motivi differenti: San Miniato è uno dei quartieri più popolosi fuori dalle storiche mura e da tempo attende una riqualificazione volta a dare ai cittadini spazi più piacevoli e anche luoghi di incontro e nei quali sviluppare una socialità, mentre viale Europa e viale Toselli sono un’area significativa per varie attività che sono presenti e sono al contempo una porzione della città dove il traffico si congestiona maggiormente in alcuni momenti della giornata.
In entrambi i casi si giunge adesso all’assegnazione di lavori che potranno partire dunque a breve. Secondo quel che si dice a palazzo comunale gli interventi potranno prendere il via entro l’estate. “Dopo la fase preparatoria inizieranno a muoversi le macchine e ad aprirsi i cantieri – è il commento del vicesindaco Andrea Corsi – Questi interventi consentiranno di rendere più vivibili aree che sono molto importanti della nostra città, sia da un punto di vista della riqualificazione di queste zone che per quel che riguarda la sicurezza stradale e la riduzione del traffico”. 
Per quel che riguarda San Miniato, e nello specifico i lavori di deviazione di via Berlinguer, che sono propedeutici alla trasformazione di piazza della Costituzione, sono arrivate la bellezza di 86 offerte da operatori economici. L’importo posto a base di gara, effettuata in via telematica sulla piattaforma Start, per l’intervento era di 780.223,28 euro, inclusi oneri della sicurezza ed Iva. Ad aggiudicarsi la gara è stata la società Assisi Strade srl, che ha sede nella omonima cittadina umbra, con un ribasso del 16,37%, che si è dichiarata disponibile a svolgere le operazioni per un importo di 656.337,90 euro più Iva. Il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento è stato approvato dalla giunta comunale nel febbraio del 2021.

 


L’obiettivo dell’operazione è, come si legge nei documenti di palazzo comunale, “andare ad eliminare il traffico veicolare nella porzione compresa tra piazza della Costituzione e l’Emiciclo, e per farlo si prevede che circa 150 metri di via Berlinguer siano destinati solo a uso pedonale con ovvi benefici per la sicurezza e la fruibilità delle attività, di cui la maggior parte pubbliche, presenti nell’area”. “Il nuovo tracciato in variante - aggiunge Palazzo Pubblico - è previsto nell’area compresa tra l’Emiciclo e il campino di calcio, andando a occupare una piccola parte dell’area di parcheggio che si trova in via Alessandro Pertini. Nel progetto vengono ridisegnate quindi le intersezioni con via Pertini e con via veterani dello sport, garantendo un più adeguato accesso agli impianti sportivi”. “Inoltre - aggiunge l’assessore comunale alla viabilità - questa deflessione del tracciato determinerà il rallentamento dei veicoli in transito e una diminuzione della pendenza del tratto finale della discesa, avendone allungato il percorso. Le zone residuali verranno sistemate a verde con la piantumazione di alberi e arbusti”. Quindi si tratta di un progetto che mira ad ottenere una maggiore sicurezza stradale e al contempo una migliore vivibilità della zona per i residenti. 
Per quanto riguarda l’intervento che interesserà la zona dei Due Ponti, invece, sono arrivate all’amministrazione comunale di Siena ancora più proposte in quella che è stata l’asta telematica effettuata attraverso la piattaforma Start: una in più rispetto all’intervento a San Miniato, quindi ben 87. La base di gara è stata in questo caso di 678.500,03 euro inclusi oneri per la sicurezza e Iva.
Ad aggiudicarsi la gara è stata la ditta Giannini Giusto srl che ha sede a Porcari, nella provincia di Lucca, con un ribasso percentuale del 14,53% e dichiarandosi quindi disponibile a realizzare le operazioni per un importo di 585.322,08 euro più Iva. In questo caso si prevede l’ampliamento delle sedi stradali dell’intersezione con la trasformazione a rotatoria, la realizzazione di nuove isole spartitraffico rialzate, di opere di sostegno della scarpata sul lato di monte; scavi, sbancamenti e movimenti di terre.

 

 


È prevista, per questo intervento, anche la realizzazione di marciapiedi e la connessione dei percorsi pedonali, il miglioramento della fermata del trasporto pubblico locale, la riqualificazione e connessione delle aree adiacenti destinate a parcheggio pubblico. Nel progetto definitivo è inserita pure la pavimentazione di tutta l’area interessata dai lavori, nonché la presenza di opere per la regimazione delle acque meteoriche, di opere di adeguamento della pubblica illuminazione, manutenzione del verde e arredo urbano e infine di segnaletica e altre lavorazioni complementari. Come si capisce è un ampio intervento che andrà a modificare il volto di ingresso da tale lato della città, con l’intento di regolamentare e di ridurre l’attuale flusso veicolare e di traffico. Muoversi a Siena, a cantieri ultimati, diventerà più semplice.