Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio di Siena, prove di addestramento dei cavalli: il nuovo calendario degli ultimi tre appuntamenti

  • a
  • a
  • a

Con l’appuntamento di due giorni fa a Mociano (spostato, rispetto alle previsioni iniziali, dato che avrebbe dovuto tenersi a Monticiano, ma le piogge dei giorni precedenti hanno reso poco praticabile la pista del Tamburo), si è ormai giunti a sette appuntamenti effettuati sui dieci in programma per le corse di addestramento dei cavalli da Palio. Ciò significa che buona parte del percorso è stata compiuta. E al tempo stesso che manca pochissimo ai Palii di luglio e di agosto.

 

 


Ieri il Comune di Siena ha ufficializzato quelle che saranno le date degli ultimi tre appuntamenti in programma in provincia prima di arrivare alla parte più calda dell’annata. “A seguito delle avverse condizioni meteo che hanno condizionato il regolare svolgimento delle giornate di addestramento – si legge nella nota di palazzo pubblico – è stato predisposto un nuovo calendario del protocollo dei cavalli da Palio: il 17 ed il 31 maggio le corse di addestramento si svolgeranno a Monticiano ed il 7 giugno i lavori di addestramento a Mociano”. Poi sarà il tempo delle previsite alla clinica veterinaria del Ceppo, un appuntamento che ha già il sapore del tufo di piazza del Campo. 
Nella nota diramata si ricorda e si precisa inoltre che “la commissione tecnica comunale ritiene che i cavalli di età pari o superiore a 5 anni che abbiano effettuato almeno una corsa a Monticiano e due lavori a Mociano con valutazione positiva abbiano completato il percorso di addestramento. Il programma potrà subire variazioni in caso di maltempo o nuove disposizioni della commissione tecnica comunale”.
Il prossimo appuntamento con l’addestramento è quindi fissato per martedì alla pista del Tamburo. Seguirà una pausa di due settimane. Nei sette appuntamenti fin qui svolti ci sono state tante note di interesse per dirigenti di contrada, addetti ai lavori, appassionati che hanno sempre seguito le giornate con una partecipazione massiccia. Nel primo, a Mociano, presenza record e note interessanti arrivate dai fantini: Jonatan Bartoletti sempre presente e attivo, e in ogni circostanza voglioso di provare e di far crescere i suoi cavalli; lucidi e pronti Andrea Coghe, Carlo Sanna ed Elias Mannucci, molto bravi Valter Pusceddu, che spera di poter far valere la sua esperienza per quelle che saranno le scelte dei capitani, e pure Federico Arri. E poi i giovani, tra i quali si sono messi in evidenza Federico Guglielmi ed Antonio Francesco Mula, tra i più bravi in quasi tutti gli appuntamenti. 

 


Per quel che riguarda i cavalli, tra i big qualcosa di più hanno fatto vedere Rocco Nice e Tale e Quale mentre fino a questo momento sono rimasti più nascosti Remorex e pure Violenta da Clodia, che ha corso senza vincere a Buti. Un infortunio ha reso impossibile la partecipazione alle Carriere di Tottugoddu. Molto bene sono andati nell’addestramento soggetti come Reo Confesso e Veranu. Non mancano i nomi di esperienza a disposizione, ad esempio Tabacco che bene ha fatto martedì a Monticiano e poi, tra i tanti, Solu Tue Due, Schietta, Techero, Una per tutti. Altri cavalli sono venuti avanti: Zentile, Vankook, Quantovali (vincitore del palio di Castel del Piano), Unico Ozierese, Takatursa, Zarck, Zenis. I capitani avranno quindi ampie possibilità di scelta.