Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Palio di Siena, addestramento al giro di boa

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

Domani, martedì 26 aprile, si arriva al giro di boa per quel che concerne gli appuntamenti delle corse di addestramento stagionali in vista dei Palii di luglio e di agosto. Sarà infatti la quinta giornata sulle dieci previste dal protocollo. Fantini e cavalli (e con loro dirigenti, appassionati e addetti ai lavori) torneranno alla pista di Mociano, dove si terrà la quarta giornata di corse mentre una fino a questo momento è stata tenuta nella pista di Monticiano. La prima corsa prenderà il via alle ore 15, la sesta e ultima alle 17,30. In pista ci saranno 38 cavalli, mancheranno ovviamente i fantini attualmente infortunati come Giosuè Carboni, Mattia Chiavassa, Gavino Sanna. Nelle sei batterie non saranno presenti cavalli già vittoriosi in Piazza del Campo: mancheranno infatti Rocco Nice (che pochi giorni fa ha comunque evidenziato un buon stato di forma a Monticiano) e nemmeno Tale e Quale e Remorex che fino ad oggi sono invece stati tenuti un po’ più “nascosti”. Non ci sarà nemmeno Violenta da Clodia.

 

 

Ci saranno però cavalli molto interessanti, a partire da Tottugoddu che dovrebbe rientrare nel lotto dei dieci per Provenzano e Reo Confesso che pochi giorni fa ha letteralmente volato al Tamburo. Due cavalli, questi, sui quali sono certamente puntate le attenzioni di dirigenti e addetti ai lavori. Alle 15 si parte con una prima batteria già interessante. Ci sarà Veranu con Federico Arri, vincitori a Monticiano di una corsa. E ci sarà anche Arestetulesu sul quale dovrebbe montare Valter Pusceddu. Bighino è uno dei fantini che è rimasto coinvolto in una delle cadute avvenute nel giorno di Pasquetta a Legnano, la sua presenza di martedì a Mociano dimostrerà che per lui non ci sono state dunque gravi e grandi conseguenze per quell’incidente. In pista insieme a loro anche Takatursa con Antonio Francesco Mula. Nella seconda batteria saranno in pista Jonatan Bartoletti su Circe da Clodia, Enrico Bruschelli sull’interessante Zio Frac e Michel Putzu, recuperato dopo la caduta a Monticiano, su Cupido Night. 

 

 

Bella sarà anche la terza batteria. Ci sarà Federico Guglielmi, il re della giornata di corse a Monteroni d’Arbia di Pasquetta, che monterà Battor Moros. Di nuovo in pista Federico Arri, sull’esperto Quantovali. Rocco Betti sarà su Zingaro Baio, Abracadabra verrà montato da Alessandro Cersosimo e ci sarà di nuovo Valter Pusceddu su un soggetto di qualità come Zentile. La quarta batteria, prevista alle ore 16,30, vedrà in pista Tottugoddu, con Andrea Coghe. Enrico Bruschelli sarà su Asfodelo Fresh, Elias Mannucci su Anì de Marchesana. Torneranno in pista Bartoletti, su Dioniso da Clodia, e Michel Putzu su Tristezza. In assenza di Giosuè Carboni sarà Federico Fabbri a montare Rio Manigos. Giannetti cercherà di mostrare la crescita di Abbasantesa nella quinta batteria, Pusceddu monterà Uragano Rosso mentre Guglielmi sarà di rincorsa su Zilla.  Dopo la buona prestazione a Monticiano vedremo se Elias Mannucci impegnerà nuovamente Reo Confesso, presente nella sesta e ultima corsa. Una batteria con soggetti di esperienza: in pista ci saranno infatti Tornasol, con Enrico Bruschelli, e Lauretta Mia con Andrea Coghe.