Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monteroni d'Arbia, lunga giornata con le corse verso il Palio

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

Si torna oggi a correre a Monteroni d'Arbia in una giornata che sarà una vera e propria “scorpacciata” per tutti gli appassionati e per gli addetti ai lavori. Saranno infatti undici le corse in programma, cinque al mattino e sei al pomeriggio. Il via alle ore 10, l'ultima dovrebbe partire approssimativamente alle ore 17,30. Quasi otto ore di corse, dunque, con l'intermezzo di un pranzo nel corso del quale ci sarà spazio per commentare le prove di fantini e cavalli già scesi in pista.

 

 

Pur essendo fuori dal protocollo paliesco le corse di Monteroni d'Arbia richiamano ovviamente quasi tutti i fantini “del giro” e permettono di vedere all'opera tanti dei soggetti candidati per entrare nel lotto dei dieci che alla fine saranno a luglio sul tufo di Piazza del Campo. Anche se oggi non ci saranno quelle che dovrebbero o potrebbero essere le quattro punte per luglio: Remorex, Tale e Quale, Rocco Nice, Violenta da Clodia. Il clou della giornata ci sarà proprio nel finale, quindi alle ore 17,30, con almeno quattro cavalli che in quel momento saranno in pista che sono certamente attenzionati: Tottugoddu, montato da Andrea Coghe, è considerato una delle possibili certezze per entrare tra i dieci per Provezano; di Quantovali, con Chiti, si conoscono le doti e la sua esperienza può essere un aspetto importante in questa annata paliesca; Tabacco, che sarà montato da Siri, ha già all'attivo quattro Palii in Piazza del Campo tra 2018 e 2019 e se il suo percorso procederà in maniera regolare è assai probabile che i capitani puntino su di lui praticamente ad occhi chiusi; Rio Manigos, sul quale ci sarà Giosuè Carboni, sbattaglia ormai da tempo nelle varie corse in programma. E' quindi l'undicesima corsa quella più attesa. Ma prima, nel corso della giornata, tante altre indicazioni potranno emergere da cavalli e fantini. Nella decima, ad esempio, ci sarà la straconosciuta Lauretta Mia, montata da Andrea Coghe, cavalla che ancora non ha avuto la possibilità di esordire in una Carriera; insieme a lei Balente Bonorvesu con Caria, Tempesta da Clodia con Cersosimo, Bombardino con Dino Pes. 

 

 

Il via, come scritto, alle ore 10. Subito in pista Jonatan Bartoletti con Teseo da Clodia, cavallo da lui provato già nella pista di Mociano e che sembra possedere discrete qualità. Nella stessa corsa anche Zenis, soggetto molto interessante che ha fatto vedere a Mociano una buona capacità di uscita dai canapi: sarà montato da Murtas. Insieme a loro Zodiaco de Aighenta con Dino Pes. Nella seconda corsa sarà in corsa Piras con Cupido Night e poi giovani fantini come Guglielmi e Vicino. Nella terza due fantini big come Giuseppe Zedde, su Balzana, e Carlo Sanna, su Ardavli. Ci sarà anche Federico Arri su Ambra da Clodia. Nella quarta Carlo Sanna tornerà subito in pista, su Cossita, e ci sarà anche Mula su Capriolo de Bonorva. La mattinata si chiuderà con la quinta corsa, con in pista Zetanna, Audace da Clodia (montato da Rocco Betti), Arrebocada, Vino Santo (della scuderia di Scompiglio, sarà montato da Francesconi) e poi Gingillo su Cristallo da Clodia. La prima corsa del pomeriggio sarà alle ore 15: in pista Piras su Tristezza e Betti su Trikke. Nella successiva ecco Columbu su Urian, Mula su Zenios, Topalli su Artista de Campeda e poi le accoppiate Carlo Sanna-Alba Solare e Coghe-Buzuana Bella.  Interessante la terza corsa del pomeriggio, ottava complessiva: l'esperto Rombo de Sedini, 12 anni e due Palii corsi, sarà montato da Columbu; ci saranno Zaminde, con Siri, e poi le accoppiate Ungaros-Murtas e Abbasantesa-Giannetti.  Nella nona Elias Mannucci con Antuosco, l'esperto Solu Tue Due con Caria, e ancora Mula su Abracadabra e Pusceddu su Arraju.