Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il sindaco di Siena De Mossi: "Ottime notizie dal governo, ora avanti verso il Palio"

  • a
  • a
  • a

Crescono la fiducia e la speranza di poter fare i Palii del 2022. Il sindaco di Siena Luigi De Mossi, in occasione della visita a Mociano per un test e sopralluogo della pista, ha commentato le novità emerse dal Consiglio dei ministri sul fronte dell’allentamento delle misure restrittive per gli eventi pubblici, dalla prossima eliminazione del green pass al ritorno a manifestazioni sportive e agli spettacoli di massa senza più limitazioni di capienza o di pubblico. “Le decisioni assunte dal governo sul fronte sanitario – ha detto il primo cittadino – sono ottime per la comunità senese e ci spronano a continuare il grande lavoro collettivo che stiamo facendo per arrivare a celebrare il Palio come vogliamo, come festa di popolo”.

 

 

Poi ha proseguito: “Già il sub-emendamento proposto e approvato dal Senato, anche grazie al lavoro della mia amministrazione, era stato un primo importantissimo segnale per il nostro rito. Unitamente a questo, c’è stato un grande impegno da parte nostra nell’elaborare, discutere e presentare agli altri soggetti istituzionali un protocollo speciale, pensato appositamente per poter celebrare il Palio nonostante la situazione sanitaria. Oggi la luce che vediamo è ancora più forte. Il cronoprogramma di riduzioni delle limitazioni fin qui in essere ci fa pensare che il Palio possa tornare alla sua gloriosa ed eccezionale normalità. Ma non è tutto risolto, sia chiaro, perché l’emergenza sanitaria non è finita. Dobbiamo continuare a lavorare con attenzione e determinazione, e con spirito unitario e collaborativo, per farci trovare pronti dai diversi scenari che potremmo dover fronteggiare fra qualche mese. Senza dare nulla per scontato, impegnandoci per il miglior risultato possibile”.

 

 

A Siena, comunque, è cambiato il clima. Ci sono ora fiducia e speranza di poter correre il Palio. Anche perché la normale macchina paliesca ha acceso i motori ed è entrata in azione. Le prime previsite stagionali al Ceppo ci sono già state, con oltre 150 cavalli che sono stati visionati in tre giorni dall’equipe veterinaria e con 141 soggetti ammessi allo step successivo. E adesso manca pochissimo al primo appuntamento delle corse di addestramento, in programma martedì 22 marzo 2022 a Mociano.