Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, i contagi da Covid esplodono: 730 in tre giorni. I ricoveri sono 16

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

I contagi da Covid esplodono in provincia di Siena. Tra le 14 del 23 dicembre e le 14 di ieri, la Asl ha individuato 730 nuovi positivi. Ieri i contagi accertati sono stati 275, nel giorno di Natale 140, la vigilia 315. L’intera provincia è nella morsa del virus: 26 comuni con contagi venerdì (101 positività nel capoluogo), 16 sabato (70 nel capoluogo), 25 ieri (100 a Siena). Non sono mancati anche differenze e dubbi rispetto ai dati forniti dalla Regione Toscana, che ha indicato numeri superiori. “La sfasatura di 12 ore nella rilevazione dei dati tra Regione e Asl - afferma il direttore generale della Asl Toscana Sud Est, Antonio D’Urso - è accentuata dal fatto che, con un numero così elevato di persone positive, il tempo tecnico di apertura di ogni pratica inevitabilmente si allunga, nonostante lo sforzo massimo che l’azienda ha attuato anche nei giorni delle festività, con un incremento delle forze in campo per rispondere alla nuova situazione”.

 


“Il numero degli appuntamenti per i tamponi sono cresciuti di circa il 45% rispetto all’offerta precedente dalla scorsa settimana - aggiunge il direttore generale - Ma l’incremento, pur ammortizzando la maggiore richiesta, non è tale da consentire un azzeramento dell’attesa, sempre considerando il numero elevatissimo di positivi che si stanno registrando”. Attenzione, quindi, anche all’interpretazione dei dati: ieri 275 contagi con 680 tamponi, ovvero il 40,4% di positività. Questo perché una parte delle infezioni accertate, a causa dell’impossibilità di aprire le pratiche immediatamente alla comunicazione del tampone positivo, si riferiscono al giorno precedente. Dal 23 dicembre a ieri i tamponi sono stati 4.290, con un tasso di positività più accettabile, seppur molto alto: 17%.

 

 

Sedici ricoveri in tre giorni. Seppur in maniera meno impetuosa rispetto ai contagi cresce anche il numero di pazienti in cura all’ospedale Le Scotte di Siena. Venerdì, vigilia di Natale, l’Aou Senese ha comunicato sei ingressi e tre dimissioni; sabato, Natale, cinque ingressi, tre dimissioni e un decesso; ieri invece, cinque ingressi e due dimissioni. Fortunatamente a contenere l’aumento delle ospedalizzazioni ci sono le dimissioni, otto nello stesso intervallo temporale. I malati attualmente in cura diventano quindi 40, di cui sei in terapia intensiva, 32 nel setting di media intensità, due in degenza ordinaria. Tra i malati 20 provengono dall’area senese, 11 dall’alta Valdelsa, sei da Amiata, Valdorcia e Valdichiana, uno da Grosseto, Pistoia e Cosenza. Il dato confortante è che dei 40 positivi in cura attualmente ricoverati all’ospedale Le Scotte soltanto undici sono vaccinati. Nella fascia 19-34 anni quattro ricoveri, di cui un vaccinato; nella fascia 35-49 anni sei ricoveri, di cui un vaccinato; nella fascia 50-64 anni 11 ricoveri, di cui quattro vaccinati; nella fascia 65-79 anni otto ricoveri, di cui due vaccinati; tra gli over 80 11 ricoveri, di cui tre vaccinati.