Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Siena sesta città italiana per aumento dei casi. Boom tra i giovani non vaccinati

  • a
  • a
  • a

C’è anche Siena tra le dieci città italiane in cui l’aumento della diffusione del virus fa più paura. L’incidenza di casi ogni 100 mila abitanti è pari a 97, nell’ultima settimana e la provincia appare nella classifica stilata dal quotidiano La Repubblica basata sui dati ufficiali, insieme ad altre nove città, quali Trieste (410), Bolzano (189), Rieti (113), Catania (102), Padova (100), e quindi Siena a 97 per poi passare a Gorizia (94), Siracusa (93), Forlì-Cesena (90), La Spezia (86). Nel dettaglio viene specificato che, a classificarla di fatto al sesto posto, c’è il boom di casi tra gli under 18 e nella fascia tra 40 e 50 anni.

“Un contagio su cinque è tra gli studenti di elementari e medie, privi di copertura vaccinale. Ma proprio perché i nuovi casi colpiscono i più piccoli, i ricoveri stentano per fortuna ad aumentare drasticamente. Nel bollettino delle Scotte di ieri, domenica 7 novembre, rispetto al giorno precedente, c’è stato un solo ingresso e due dimissioni, portando quindi a 31 i pazienti ricoverati in area Covid. Sono tre quelli curati in Terapia intensiva, 25 nel setting di media intensità, due in degenza ordinaria e un paziente under 18 in area pediatrica.

Si tratta, come detto, di paziente non vaccinato. Come non lo sono nemmeno i 4 ricoverati della fascia tra 35 e 49 anni, mentre in quella tra 50 e 64 anni delle 6 persone ricoverate solo una è vaccinata. Nella fascia 65-79 anni ci sono 8 degenti, di cui 4 vaccinati, mentre, tra gli over 80, 12 ricoveri, di cui 6 vaccinati. I pazienti provengono in 19 dall’area senese, 7 dalla zona Amiata-Val d’Orcia-Valdichiana Senese, 3 dall’Alta Valdelsa e 2 dall’estero. Nel report della Asl, invece, sono risultati 34 casi di positività su 689 tamponi esaminati. Le persone contagiate in carico sono attualmente 627, 18 le guarigioni nel territorio della provincia.