Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Prevenire i tumori, alla Lilt Siena il dottor Mauro Mario Mariani: "Vi spiego come tutelare la salute". Venerdì presenta il suo libro

  • a
  • a
  • a

Ottobre è all’insegna della prevenzione dei tumori femminili. La campagna 2021 Nastro Rosa, per incentivare la diagnosi precoce dei tumori al seno, promossa dalla Lilt di Siena, si arricchisce, in collaborazione con la Cna Pensionati, di un evento di grande interesse rivolto alle donne e non solo. Venerdì 15 ottobre alle 18 nell’auditorium Cna Stefano Bellaveglia (via delle Arti), il dottor Mauro Mario Mariani presenterà il libro “Prospettiva Rosea - alla ricerca dell’equilibrio”. 

 


La Lilt, dunque, presenta un ospite d’eccezione per una giornata all’insegna dell’educazione sanitaria e delle buone abitudini a tavola. Mariani, classe 1963, medico chirurgo, specialista in angiologia, è noto a tutti come “mAngiologo”, considerata la sua attività professionale dedicata all’utilizzo della corretta alimentazione mediterranea come prevenzione e terapia di molte malattie, soprattutto dei tumori. Tra i massimi esperti in terapia chelante e stress ossidativo, è diplomato in omeopatia, omotossicologia e discipline integrate ed è docente all’Università Cusano di “Alimentazione nella prevenzione delle malattie cardiovascolari”. Opinion leader per il mass market, Mariani porta avanti la sua mission di comunicare salute con libri, docenze, pubblicazioni scientifiche, stage formativi, seminari, incontri pubblici, programmi televisivi sui canali Rai tra cui Porta a Porta, Linea Verde, Cose dell’altro geo, E se Domani, Uno Mattina e Buongiorno Benessere. Da sette anni è presente, in qualità di nutrizionista, a ogni puntata della trasmissione Linea Bianca su Rai1. Dopo il successo del suo primo libro “Il Tao dell’alimentazione”, grazie all’evoluzione dei suoi studi e un’attenta analisi del mondo femminile, ha cercato con “Prospettiva Rosea - alla ricerca dell’equilibrio” le cause che minano l’integrità e le modalità di recupero dell’equilibrio fisico, psichico e chimico, unica possibilità per il benessere. “La motivazione fondamentale che mi ha spinto a scrivere questo libro - dice Mariani - è derivata dalla consapevolezza che tante persone sono molto più vecchie biologicamente di quanto lo siano cronologicamente, con conseguenti patologie assolutamente reversibili. La medicina anti-aging si propone, come primo passo, di far corrispondere l’età biologica a quella cronologica. Il vero scopo è riportare indietro l’orologio biologico e creare le condizioni in cui si possa avere un’esistenza produttiva e soddisfacente in ogni fase della vita”. Gaia Tancredi, presidente della Lilt Siena, spiega che “da sempre, grazie all’opera della Lilt, l’iniziativa Nastro Rosa del mese di ottobre è una grande occasione per promuovere la diagnosi precoce dei tumori al seno e di tutti gli altri tumori femminili, purtroppo in continuo aumento anche perché negli ultimi due anni concentrandosi tutti sulle misure anti Covid, sono stati trascurati i classici controlli periodici e annuali. Siamo dunque costretti ad affrontare una recrudescenza dell’indice di incidenza dei tumori femminili, anche in giovane età, aspetto che non avveniva da anni. L’impegno della Lilt continua ad essere promuovere la prevenzione primaria con le buone abitudini di vita (dalla tavola all’attività fisica), ma anche ricordare alle donne che è necessario prevenire attraverso i controlli periodici al seno e ginecologici, per voler bene a se stesse e salvarsi la vita: intervenire in tempo è l’unica cura che abbiamo per combattere i tumori”. “L’evento del 15 ottobre - continua - con la presenza del dottor Mariani, è una occasione per comprendere ancor di più quanto la prevenzione sia importante, per la nostra salute nel complesso e in particolare nella lotta ai tumori. Un grazie al dottor Mariani per aver accettato il nostro invito di venire a Siena per spiegare alle donne, e non solo, l’importanza per il benessere dell’equilibrio fisico, psichico e chimico e la medicina anti-aging. E grazie alla Cna, sempre sensibile e vicina alle nostre iniziative, come in questo caso la sezione Pensionati guidata da Alberto Rossi”.