Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, domani il nuovo questore: Pietro Milone. Ha sgominato la banda della Magliana e affrontato l'emergenza migranti a Ventimiglia

Emanuele Giorgi
  • a
  • a
  • a

Da domani, venerdì 1 ottobre, Siena avrà un nuovo questore. Pietro Milone, il sostituto di Costantino Capuano, arriva da Imperia dopo appena 19 mesi di servizio nella città ligure. 

 

 

Nato a Roma nel 1961, dopo essersi laureato in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma entra in polizia dove viene nominato vice commissario. Milone può anche vantare di aver partecipato attivamente nel nucleo di polizia giudiziaria che, ai tempi, era stato istituito appositamente per riuscire a smantellare la banda della Magliana, riuscendo poi a trarre in arresto il leader storico che si trovava in Venezuela. Nel 1994 è stato trasferito al dipartimento per il contrasto della grande criminalità. Dal 2007 ha ricoperto l'incarico di vice direttore del servizio di polizia ferroviaria. Fra il 2012 ed il 2016, invece, ha ricoperto il ruolo di vicario del questore di Viterbo per poi diventare vicario del questore di Livorno. I mesi a Imperia di Milone sono stati pochi, contraddistinti dalla pandemia, iniziati nel febbraio 2020 e che termineranno oggi.

 

 

Milone ha dovuto affrontare la situazione di Ventimiglia, una città di frontiera che deve convivere con l'emergenza migranti, la chiusura del campo Roja, e rivendica con orgoglio i risultati conseguiti in queste circostanze ed il grande dispiego di forze dell'ordine impiegato. 
Peraltro, proprio Ventimiglia aveva dovuto assistere alla brutale aggressione a Moussa Balde, ragazzo 23enne proveniente dalla Guinea. Il giovane era stato accerchiato e malmenato da tre cittadini italiani. Il giovane è stato poi trovato morto nel centro di permanenza per il rimpatrio.  Milone ha poi dovuto gestire il primo festival di Sanremo post pandemia, dovendo fare i conti con proteste, norme anticovid e le richieste degli organizzatori. Un altro successo rivendicato da Milone che dice di aver gestito senza mai incidenti la kermesse canora e tutto ciò che le si sviluppa intorno.