Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, le asfaltature continuano. In viale dei Mille lavori conclusi in anticipo

Carlo Pellegrino
  • a
  • a
  • a

L’annuncio lo ha dato lo stesso assessore ai lavori pubblici, Sara Pugliese, con un post su Facebook. “I lavori di asfaltatura in viale dei Mille sono terminati in anticipo. Grazie alla ditta Sies e ai tecnici comunali”. Il progetto di Palazzo Pubblico con un milione di investimenti sulle strade, ovviamente, va avanti, anche se nelle settimane centrali di agosto è prevista una pausa. In precedenza era già terminato l’intervento in viale Curtatone, in via Biagio di Montluc e quello, eseguito di notte, da San Domenico fino all’accesso della ztl. 

 

 


Adesso l’asfaltatura riguarderà via Tozzi ed il tratto tra La Lizza e via dei Gazzani. Poi stop fino all’ultima parte del mese nella quale prenderà il via il secondo step dell’intervento, con viale Vittorio Emanuele e viale Vittorio Veneto (che non saranno chiuse in quanto verranno effettuati interventi puntuali, ma si procederà a senso unico alternato), poi via Franci e via Cardona. Il calendario è serrato. Entro fine ottobre dovranno essere conclusi i lavori sia in via Grossetana che in via Nino Bixio, infine si passerà a Ravacciano con l’intervento da completare nel 2021.

 

 

 


Queste prime settimane di lavori sono passate con qualche inevitabile disagio per i cittadini, specie in via Fiorentina. “E’ vero e mi dispiace molto. Qui pensavamo di fare prima – conferma l’assessore Pugliese – quando si interviene su una strada però non è mai facile fare previsioni perché si possono trovare situazioni complicate. E’ proprio il caso di via Fiorentina: le condizioni del sottofondo erano assai peggiori di ciò che ci aspettavamo, in pratica non esisteva proprio”. “Stiamo proseguendo con il misto cementato – afferma l’assessore ai lavori pubblici – lunedì partiremo con la stesura della rete, del binder e del tappeto di usura, con l’auspicio di concludere entro giovedì”. 
Altra situazione di difficoltà quella in strada di Marciano. “Il problema è rappresentato dall’instabilità e dai piccoli movimenti franosi – conclude Pugliese – è stato necessario istituire un senso unico da via Milanesi a Palazzo Diavoli e questo ha creato ulteriori disagi. Siamo in contatto già da mesi con Gsk, proprietario della scarpata, e dopo diversi incontri e sopralluoghi ci auguriamo di essere in dirittura d’arrivo per trovare una soluzione e risolvere a breve il problema”.