Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, approvati i lavori nella zona di Cassia Sud e di via Piccolomini

Gli interventi: attraversamenti pedonali rialzati, segnaletica orizzontale e illuminazione

  • a
  • a
  • a

Nuovi interventi di miglioramento della viabilità lungo la strada Cassia Sud e via Piccolomini: la giunta comunale ha dato il via libera alla proposta presentata dall’assessore ai lavori pubblici Sara Pugliese per una una zona particolarmente trafficata e nella quale gli automobilisti viaggiano a velocità elevata. Per questo, attraverso un investimento di circa 165mila euro, il Comune appronterà quattro attraversamenti pedonali rialzati: all’altezza rispettivamente di Strada della Tressa, via dei Molini Vecchi, via Tolomei e via Folcacchieri. Queste strutture, oltre a migliorare gli attraversamenti stessi, serviranno anche da deterrente per la velocità. In particolare, si legge nell’atto ufficiale della giunta, si tratta della messa in opera di piccoli tratti e raccordi di marciapiedi con attraversamenti rialzati e opere connesse.

 

 

Nel progetto rientra anche la realizzazione di segnaletica orizzontale e verticale, illuminazione pubblica per attraversamenti pedonali e realizzazione di brevi tratti di fognatura bianca, oltre altre lavorazioni stradali complementari. Tutte opere “per la regolamentazione del traffico, la riqualificazione del sistema viario e il miglioramento della sicurezza di alcuni attraversamenti pedonali e delle relative aree limitrofe nel tratto stradale in esame ad elevata incidentalità, impostate sulla priorità pedonale”.
“Sono pervenute al Comune – sottolinea la giunta comunale - numerose richieste di miglioramento della sicurezza di attraversamenti lungo la Strada Cassia Sud e la via Piccolomini, che costituiscono di fatto un unico asse viario di accesso alla città da sud, a causa dell'elevata incidentalità dell'itinerario soprattutto in relazione al transito pedonale. L'itinerario della Strada Cassia Sud, internamente al centro abitato di Siena e quindi di competenza comunale, è caratterizzato dall'alta velocità di percorrenza dei veicoli in transito ed è interessato giornalmente dalla percorrenza di numerosi pedoni, in assenza di marciapiedi o percorsi specifici per raggiungere le fermate del trasporto pubblico, ed è dotato di numerosi attraversamenti pedonali”.

 

 

Le opere rientrano peraltro del piano della mobilità sostenibile portato avanti dal vicesindaco Andrea Corsi, il quale, attraverso l’assessorato ai lavori pubblici di Pugliese, prevede anche altri interventi nella zona: dall’istituzione dell’Aru all’intervento all’incrocio semaforico prima della Coroncina, senza dimenticare il parcheggio scambiatore proprio alla Coroncina, ma anche la rotonda prevista all’altezza della zona Cerchiaia e, infine, gli interventi previsti in zona Colonna San Marco. Il Comune di Siena ha aderito e partecipato al bando regionale sul “Miglioramento della sicurezza stradale” per il cofinanziamento degli interventi mediante la presentazione di apposita domanda, entro la scadenza prestabilita: è stato richiesto (e accordato dalla regione stessa) un contributo di 75mila a parziale finanziamento dell'intervento.