Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, ressa all'open day: i giovani senza vaccini si arrabbiano

Gen. Gro.
  • a
  • a
  • a

Ben 210 dosi di vaccini Pfizer sono state iniettate martedì sera al PalaGiannelli di Siena dalle ore 20 alle 23. Anche con attimi di tensione che si sono generati nel corso della serata. Era uno degli appuntamenti della Pfizer open week, dedicato in un primo momento agli over 60. Ben 900 dosi Pfizer-Biontech erano già state somministrate nello scorso fine settimana nella provincia senese, e martedì sera ne sono state somministrate altre 310 (210 dosi al PalaGiannelli di Siena e 100 dosi al centro polivalente di Montepulciano).

 

Oggi ce ne saranno 100 ad Abbadia San Salvatore, Macchia Faggeta. Domenica, infine, ci saranno 200 dosi disponibili al PalaGiannelli di Siena e 100 al palasport Bernino di Poggibonsi. La fascia di età 60-69 anni è ormai da tempo al centro delle attenzioni dei vaccinatori, anche con iniziative speciali (come per l’appunto quella di martedì sera) a loro dedicate. Gli open day vaccinali per over 40 (ne sono già stati effettuati sei nella provincia senese, con 2.400 dosi somministrate) e anche gli appuntamenti della Pfizer open week stanno consentendo una ulteriore accelerazione della campagna. Come scritto, le iniziative della Pfizer open week sono in primo luogo pensate e dedicate agli over 60. Ma questa fascia di età ormai riceve da tempo le somministrazioni: nel Senese e in tutta la Toscana si è già oltre il 70% di vaccinati di persone tra i 60 e i 69 anni. Questa percentuale deve crescere, ma lo sta facendo lentamente.

 

Martedì sera al PalaGiannelli di over 60 ce n’erano assai pochi, si contavano sulle dita di una o forse di due mani. E allora i vaccinatori hanno aperto alle fasce di età successive: cinquantenni, quarantenni e trentenni. Che hanno avuto così modo di ricevere la dose di Pfizer. Si è generata tensione perché alcuni giovani (molti dei quali ventenni) si sono presentati al PalaGiannelli già dalle ore del pomeriggio. Anche se la Pfizer open week iniziava alle 20 si sono visti ragazzi presentarsi già alle ore 17, tre ore prima, e posizionarsi davanti all’ingresso del palazzetto. 

Servizio integrale sul Corriere di Siena del 10 giugno