Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, nessuna multa per il Coronavirus nel weekend da parte della polizia municipale. Ora la prova del Giro d'Italia

Gennaro Groppa
  • a
  • a
  • a

La pioggia caduta per quasi l’intera giornata di domenica 16 maggio ha evitato che si verificassero assembramenti nel centro di Siena. La situazione è rimasta tranquilla, con le forze dell’ordine che hanno comunque presidiato le vie e le piazze senesi per verificare che tutte le norme anti-Covid di questo periodo venissero rispettate. Forze dell’ordine che erano presenti anche alle ore 14 nella Fortezza medicea, al momento della partenza della manifestazione Eroica Juniores. Il grande ciclismo sta approdando a Siena, quello di ieri è stato il primo di una serie di appuntamenti che si terranno nelle prossime settimane.

 

 

Giovedì da Piazza del Campo partirà una tappa del Giro d’Italia. E’ stato comunque un weekend di controlli e di presidio del territorio, quello appena trascorso, anche per il comandante della Polizia municipale di Siena, Cosimo Tafuro.

I senesi lo hanno visto al lavoro con i suoi agenti per le strade del centro storico. Dalle sue parole emerge una realtà di rispetto delle norme attuali e vigenti. Si è ripartiti, si sta ripartendo, ma lo si sta facendo con attenzione e con consapevolezza del fatto che la pandemia non è ancora terminata.

Comandante Cosimo Tafuro, come giudica la situazione che si è vista a Siena nei giorni del fine settimana?

“La pioggia caduta per molte ore non ha certamente agevolato possibili assembramenti. La situazione è comunque sempre sotto controllo, lo è stata anche venerdì e sabato quando il sole splendeva su Siena. Complessivamente possiamo parlare di un contesto decoroso, che non presenta criticità. Venerdì e sabato scorso c’erano più persone per le strade del centro ma tutti indossavano la mascherina e hanno rispettato le norme relative al distanziamento sociale. Noi della Polizia Municipale, per quel che ci riguarda, abbiamo effettuato il nostro lavoro con controlli costanti”.

 

 

Sono state effettuate multe nel fine settimana per chi eventualmente non abbia rispettato le regole anti-Covid?

“No, nessuna multa è stata elevata. Né per cittadini né per attività commerciali che abbiamo controllato. Come ho detto abbiamo trovato una realtà rispettosa delle norme anti contagio. Per noi del Comando c’è stata pure l’attività svolta alla Fortezza medicea per la partenza della manifestazione Eroica Juniores, anche in quel caso tutto si è svolto al meglio”.

A proposito di ciclismo, cosa vi aspettate per la mattina di giovedì in occasione della partenza della tappa del Giro d’Italia?

“La palla è in mano alla Questura, noi saremo impegnati soprattutto per gli aspetti relativi alla viabilità cittadina. Saremo ovviamente operativi e siamo pronti a svolgere il nostro lavoro per la manifestazione e per la città. Nei prossimi giorni si terrà un ulteriore tavolo tecnico per definire gli ultimi dettagli relativamente alle operazioni da svolgere”.

 

 

 

Il lavoro richiesto alla Polizia Municipale continua ad essere veramente intenso ed impegnativo: incontrate difficoltà a svolgerlo con le attuali forze a disposizione?

“Il Corpo è attualmente composto da una sessantina di persone. Come si sa c’è un concorso in campo, grazie al quale ci saranno undici nuovi agenti. Stiamo parlando di un reclutamento importante, potranno fornire un apporto sicuramente molto utile al Corpo”.