Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siena, Papa Francesco al cardinale Lojudice: "Santa Caterina dono del Signore"

  • a
  • a
  • a

Cominciano oggi, 29 aprile, le Feste Cateriniane, appuntamento in onore di Santa Caterina estremamente sentito a Siena che però avrà uno svolgimento ridotto a causa dell'emergenza legata al Coronavirus. La Santa di Fontebranda è patrona sia d'Italia che d'Europa, segno dell'importanza che ricopre nella storia della Chiesa. Per questo, è sempre nella mente di tutti i fedeli, a cominciare da Papa Francesco.

 

 

Il Segretario di Stato del Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, ha inviato, a nome del Santo Padre, un telegramma al cardinale Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena, Colle Val d'Elsa e Montalcino, proprio in occasione della memoria liturgica di Santa Caterina da Siena e dell'avvio delle Feste Cateriniane. Andiamo a leggere il testo del messaggio.

 

 


"In occasione della memoria liturgica di Santa Caterina da Siena, Patrona d’Italia e compatrona d’Europa, Sua Santità Papa Francesco desidera rivolgere a Vostra Eminenza e all’intera Arcidiocesi, come pure alle autorità e ai presenti tutti, il suo beneaugurante saluto. Egli si associa al comune rendimento di grazie al Signore per avere donato alla Chiesa e all’umanità così grande figura di donna e di credente, che richiamò incessantemente la Chiesa e gli uomini di buona volontà ai valori evangelici. Il Santo Padre auspica che, specialmente nel contesto del 560esimo anniversario della canonizzazione della Santa senese, l’esempio di così generosa discepola di Cristo favorisca in tutti una sempre più gioiosa e fervida testimonianza della fede e della carità, per promuovere la civiltà dell’amore. Con tali voti, il Sommo Pontefice invoca copiosi favori celesti su quanti prendono parte alla significativa celebrazione e di cuore imparte la benedizione apostolica".